Come realizzare uno sfondo bianco per le nostre foto Still Life

Quando ci concentriamo su un oggetto molto specifico, l’ultima cosa che si desidera è uno sfondo pieno di distrazioni. Lo studio fotografico permette di controllare ogni singolo aspetto dell’immagine, ed è lì che uno sfondo bianco è particolarmente utile. Infatti questo, con qualche luce posizionata con cura, contribuisce davvero al raggiungimento di grandi risultati. Quello che vogliamo costruire è molto semplice: una superficie liscia e bianca, senza angoli e spigoli. Uno sfondo da Still Life, insomma.

Il materiale deve anche essere a buon mercato oltre che leggero: vogliamo cavarcela con il minimo sforzo economico.  Ovviamente avremo dei limiti come per esempio le dimensioni: non aspettatevi di fotografare una modella, ci limiteremo a fotografare solo piccoli oggetti. Ma come si fa a creare uno sfondo più bianco per foto Still Life?

Scegliere i materiali e pianificare con attenzione.

Una volta che abbiamo un’idea chiara di ciò che si vuole, bisogna realizzarla. Quindi mano alla matita e buttiamo giù un progetto a grandi linee. Questo ci servirà come riferimento durante il progetto e ci garantirà la non perdita di alcun dettaglio.
realizzare uno sfondo bianco
lo schema del lavoro
Dobbiamo creare uno sfondo semi trasparente bianco: per costruirlo è consigliabile usare il legno come materiale del telaio. E’ economico, e nei negozi dovremmo poterne trovare di diverse dimensioni e spessori. Ancora meglio, si potrebbe pensare di  riciclare alcuni mobili inutilizzati. Anche per il fissaggio del telaio si possono usare il maggior numero possibile di materiali riciclati: viti, colla o chiodi non mancano mai in tutte le case.
L’importante è scegliere gli oggetti per il fissaggio con molta cura ed attenzione: i chiodi non devono essere troppo lunghi o troppo corti altrimenti rischiamo di rendere la struttura instabile o pericolosa.
Per il pannello bianco, il suggerimento è di acquistare un foglio formato A1 (594 mm x 841 mm), spessore 1,5 mm e di colore bianco neve. Lo spessore maggiore rispetto a un foglio di carta normale, ci garantisce una superficie più stabile e impedirà allo sfondo di piegarsi e quindi evidenziare segni non graditi. Gli strumenti necessari per la costruzione sono piuttosto semplici e dipendono dal metodo di fissaggio che scegliamo: cacciavite / martello / pennello (per la colla), una sega per tagliare il legno, un metro e una matita. Prima di iniziare, trovate un posto con spazio sufficiente e ricordatevi di proteggere il cartone in ogni momento!

Taglio e misura

 In primo luogo dobbiamo tagliare il legno alle giuste dimensioni. Tre pezzi devono essere della stessa lunghezza e della larghezza del cartone, meno due volte lo spessore del legno. Ciò significa che quando si uniscono, la larghezza sarà esattamente uguale alla larghezza del cartone. Facendo un esempio concreto, le tre barre più brevi sono lunghe 580 millimetri (se il legno è 7 mm di spessore, quindi 594 – (7 * 2) = 580 millimetri). Poi ci sono le due parti che formano la base più lunga, tagliata a 700 mm meno i 3/4 della lunghezza del cartone. Infine le due barre che formano la parte posteriore del telaio, tagliate a 450mm. L’altezza dipende molto dalle dimensioni del vostro cartone e così anche della curva che vogliamo ottenere, un buon rapporto è circa la metà della lunghezza del cartone. A questo punto ricordatevi di usare la carta vetrata sulle barre: ciò fornirà una finitura migliore e, ancora più importante, ci sbarazzerà delle schegge di piccole dimensioni.
realizzare uno sfondo bianco
le assi di legno

Montare la base.

 Posizionate quattro assi di legno, due lunghi e due corti, sul pavimento per avere una buona visione della struttura. Fissare le due assi corte da un lato e assicuratevi che gli angoli siano in squadra. Fissate i due lunghi alle estremità di quelli brevi, come mostrato nella figura in basso.
realizzare uno sfondo bianco
Schema montaggio sostegni
 Lasciate uno spazio libero su un lato della struttura: ci servirà per sostenere la parte posteriore del telaio. Per avere un’idea delle dimensioni, la prima barra “corta” è fissata a 25 mm, la seconda a 510 millimetri sulla barra “lunga”. Ricordiamoci che in corrispondenza dei punti di fissaggio, il cartone cambierà curvatura.Per rafforzare la cornice, si possono anche aggiungere dei piccoli assi diagionali negli angoli: di legno tagliato avanzato ne avrete, usate quello. Due altri chiodi ed il gioco è fatto: stabilità incrementata
realizzare uno sfondo bianco
L’intelaiatura finita

Montare il retro sulla base

La parte posteriore si basa su tre pezzi di legno, due corti ed uno lungo, fissati negli angoli in basso della base. E ‘importante realizzare angoli perfettamente retti: controllate bene più volte.
realizzare uno sfondo bianco
schema montaggio
realizzare uno sfondo bianco
La struttura è pronta

Aggiungiamo un po’ di supporti

Potremmo ovviamente fermarci qui in quanto la struttura ha tutto il necessario per mantenere il nostro cartone. Tuttavia, un sostegno sul retro aggiuntivo garantirà una maggiore resistenza alla struttura. Ancora una volta, realizziamo due due barre tagliate alle estremità a 45 gradi e fissiamoli nella parte posteriore e alla base. In questo modo il nostro telaio sarà particolarmente robusto
realizzare uno sfondo bianco
Aggiungiamo due sostegni….

realizzare uno sfondo bianco: Il cartoncino bianco

L’ultima parte è molto semplice: mettete il cartone sul telaio e tenetelo in posizione. Per fissarlo usate dei perni o delle puntine da disegno. Occhio a non bucare il cartone, fissateli di lato sulla struttura di legno, SOLO nella parte alta e bassa della struttura: in questo modo potremo facilmente togliere il cartone senza danneggiarlo. 

realizzare uno sfondo bianco
Fissiamo il piano
realizzare uno sfondo bianco
Finito!

Dato lo spessore del cartone, questo si adagerà sulla sul telaio senza piegarsi: il gioco è fatto!

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Ora non vi resta che personalizzarlo: aggiungete magari dei supporti laterali per le lampade (o usate delle lampade a gancio come quelle da pochi euro dell’Ikea), aumentate le dimensioni della struttura, rendetela pieghevole per riporla!

Articolo originale: Photo Tuts+