Tecnica vs creatività artistica nella fotografia: quanto è importante trovare un equilibrio?

85

Tecnica vs creatività: la discussione sulla tecnica e la creatività artistica in ambito fotografico può causare tensioni. Molto di ciò su cui si concentra l’attenzione quando si impara a fotografare è la tecnica della macchina fotografica. Gli aspetti creativi sono spesso tralasciati, anche dopo aver imparato a usare la macchina fotografica.

È importante sviluppare un approccio equilibrato alla fotografia. Se vi accontentate di documentare ciò che avete davanti a voi, non preoccupatevi. È necessario sapere come utilizzare la fotocamera in modo competente per essere creativi. Tecnica Vs creatività artistica è una questione di coinvolgimento di entrambi gli emisferi cerebrali.

Tecnica vs creatività
ivanovgood / Pixabay

Emisfero sinistro vs Emisfero destro

Si dice che l’emisfero sinistro del nostro cervello sia più accademico e logico. L’emisfero destro è più fantasioso e artistico. La tecnica contro la creatività artistica sembra separare in qualche modo il nostro pensiero.

Imparare a lavorare bene con una macchina fotografica richiede una buona comprensione delle sue funzioni di base. Controllare la quantità di luce che entra nella macchina fotografica è essenziale per padroneggiarla. Naturalmente, si può lasciare questa funzione cerebrale sinistra all’intelligenza artificiale (IA) della fotocamera. Questo accade quando si utilizza una qualsiasi delle sue modalità automatiche o semiautomatiche.

Affidarsi all’intelligenza artificiale della videocamera elimina alcune delle sfide tecniche nell’uso della videocamera. Inoltre, inibisce la piena espressione della creatività artistica dell’emisfero destro del cervello. Quando la fotocamera sceglie l’impostazione dell’esposizione, si rinuncia a gran parte dell’espressione creativa.

Fotografare significa “disegnare o dipingere con la luce”

Le macchine fotografiche non scattano fotografie favolose, i fotografi favolosi lo fanno. Così come il pennello di un artista non fa da solo un bel quadro, una macchina fotografica è creativa quanto chi la usa.

La parola “fotografia” deriva dalla lingua greca. Significa “disegnare o dipingere con la luce“.

La quantità di luce che entra nella macchina fotografica influenza il modo in cui la “tela digitale” apparirà. Capire come la fotocamera cattura la luce richiede una funzione cerebrale sinistra. Lasciare la macchina fotografica per determinare la quantità “giusta” di luce nega gran parte della funzione del cervello destro nella fotografia creativa.

Se non riuscite a gestire bene la vostra esposizione non importa quanto sia buona la vostra composizione o il tempismo, le vostre foto mancheranno di creatività. Dipingere con la luce richiede una buona dose di decisioni creative.

Tecnica vs creatività
epicantus / Pixabay

Tecnica vs creatività: Padroneggia la tua fotocamera

Una volta acquisita la padronanza della macchina fotografica, si è in una posizione più forte per bilanciare la tecnica con la creatività artistica. Imparare a controllare le funzioni essenziali della vostra macchina fotografica vi libera. Poi ci si può concentrare maggiormente sugli aspetti creativi dello scattare foto.

L’uso frequente della macchina fotografica e lo studio vi darà la possibilità di usare la macchina fotografica in modo fluido. Più si impara e si fa pratica con la macchina fotografica, meno ci si dovrà concentrare su di essa.

Può essere come imparare a toccare il tipo di macchina o guidare un’auto con cambio manuale. All’inizio, queste cose sono difficili e richiedono molta concentrazione. Succedono molti errori. Gli errori di ortografia si verificano. L’auto salta e si blocca. Ma, con una dedizione all’apprendimento, gli errori si riducono al minimo. Si può cominciare a concentrare l’attenzione su altre cose. Non dovete più guardare dove mettete le dita sulla tastiera. La guida diventa più fluida e ci si può godere il paesaggio.

L’uso della macchina fotografica non è diverso. Una volta che avrete studiato e fatto abbastanza pratica, vi libererete della mente per concentrarvi sugli aspetti creativi della fotografia. Le azioni tecniche necessarie per scattare le foto consumeranno meno attenzione.

Rilascia la tua espressione creativa

Una volta che vi sentite a vostro agio nel controllare la vostra fotocamera, potete essere più creativi con essa. Quando avrete capito come cattura le immagini, sarete in grado di gestire le impostazioni in modo artistico. Sapere come il sensore risponde alla luce vi darà la possibilità di controllarlo con un’espressione più innovativa.

Lasciando l’esposizione all’IA della fotocamera, il più delle volte si otterranno risultati piuttosto blandi. Le vostre foto assomiglieranno a quelle di tutti gli altri che utilizzano la modalità automatica. Questo perché l’IA non è creativa. È tutto basato su algoritmi e calibrato in un laboratorio tecnico.

La tua macchina fotografica fa un buon lavoro nell’esporre le tue foto. L’obiettivo è quello di fornire un’esposizione uniforme, non di far saltare le lumeggiature o di ridurre i dettagli delle ombre. Questo, tuttavia, non è spesso il modo più espressivo di esporre le foto.

Esporre manualmente una fotografia aggiunge profondità e sensazione all’immagine. Le modalità scena su alcune fotocamere includono opzioni per ritratti, paesaggi, azione e simili. Non mi sono mai imbattuto in una macchina fotografica che offra modalità automatiche per creare fotografie drammatiche, felici o cupe. Il controllo manuale della macchina fotografica permette di fare scelte creative.

Il controllo dell’esposizione permette di fare scelte in base al soggetto principale. La vostra fotocamera non sa cosa sia. Alcuni sistemi di intelligenza artificiale delle fotocamere indovinano ciò che si sta fotografando e restituiscono i risultati dell’esposizione su questa presunzione. Conoscerete esattamente la natura della vostra composizione e, quando avrete una certa comprensione della luce, la esporrete come volete che sia.

Spingere oltre ciò che è considerato corretto

L’insegnamento della tecnica e della creatività artistica è spesso dominato da coloro il cui scopo è quello di scattare foto tecnicamente corrette. Le foto che non rientrano nella “scatola” tecnicamente corretta vengono disprezzate.

Per i fotografi creativi, le foto “corrette” sono di solito percepite come noiose, indipendentemente dal soggetto. Per loro non ha importanza se si applica una particolare regola di composizione. Se l’intera immagine non è esposta in modo uniforme, la foto è comunque accettabile.

Ho incontrato troppi fotografi che pensano che le loro foto debbano raggiungere determinati standard tecnici per essere valide. Questo è ciò su cui si concentrano e spesso le loro foto mancano di espressione creativa.

Saper gestire bene le impostazioni della propria macchina fotografica è fondamentale per la fotografia creativa. La tecnica è molto importante, ma le regole non lo sono.

Tecnica vs creatività: In conclusione

Mirate a usare la vostra macchina fotografica senza pensarci coscientemente – più o meno nello stesso modo in cui guiderete un’auto con cambio manuale dopo un sufficiente allenamento.

Invece di pensare alle impostazioni del tempo di posa e del diaframma, concentratevi su come vi sentite. Cosa volete esprimere nelle fotografie che state scattando? Essere presenti nel momento e relazionarsi più con il soggetto che con la macchina fotografica. Poi troverete l’equilibrio tra creatività tecnica e creatività artistica.