Mercato Mirrorless Aprile 2020: meno 75% rispetto al 2019

78

BCN Retail, un’azienda di analisi che raccoglie quotidianamente i dati di vendita delle telecamere a lenti intercambiabili mirrorless da punti vendita online e di persona in Giappone, ha pubblicato i dati relativi all’aprile 2020 che mostrano quanto la pandemia COVID-19 abbia continuato a decimare il mercato delle telecamere.

Il mese scorso abbiamo condiviso il rapporto di marzo di BCN Retail, che ha mostrato un calo del 50% rispetto all’anno precedente. I numeri di aprile 2020 di BCN Retail mostrano che le vendite di MILC sono solo il 26,1% rispetto all’aprile 2019 e sono in calo di quasi la metà (49,5%) rispetto ai già pessimi numeri di marzo.

mercato mirrorless aprile 2020

Il calo delle vendite è allarmante, ma non inaspettato. Canon ha riferito nel suo recente bilancio che si aspettava che le cose peggiorassero prima di migliorare e anche Nikon si aspetta una drastica diminuzione delle vendite a causa della pandemia in corso.

A differenza del rapporto del mese scorso, che riguardava il mese di marzo, BCN Retail non dice se Fujifilm sia ancora in crescita o meno (è stata l’unica azienda ad aumentare la propria quota di mercato anno dopo anno), ma le statistiche di aprile di BCN Retail mostrano che Canon, Olympus e Sony sono ancora in lotta per la quota di mercato nel mercato giapponese con solo otto punti percentuali circa che separano i tre al 20 aprile 2020.

Anche la quota di mercato dei singoli modelli di fotocamere rimane in gran parte invariata, con fotocamere con sensore di rilevamento delle colture più convenienti che occupano i primi dieci posti. Come più o meno negli ultimi mesi, la Canon EOS M50 occupa il primo posto, con la Sony a6400, la Olympus Pen E-PL9, la Olympus OM-D E-M10 Mark III e la Canon EOS M100 che arrotondano i primi cinque posti. Un nuovo arrivato è il Fujifilm X-T100, che è riuscito ad entrare di nascosto al decimo posto.