Reflex vs compatte: quale scegliere?

4222

La scelta tra una fotocamera compatta (“point and shoot”) ed una fotocamera reflex digitale è spesso la prima decisione da prendere quando ci si avvicina alla fotografia. Non solo è potenzialmente una grande decisione a livello finanziario (le reflex sono alquanto costose), ma può anche determinare quali tipi di immagini sarete in grado di catturare (e con quale qualità).

Panoramica: Compatte Vs Reflex

Quali sono esattamente le differenze tra una compatta ed una reflex digitale?  La prima caratteristica, direttamente legata al nome reflex, è che le fotocamere reflex sono dotate di mirini ottici che vedono la stessa luce del sensore della fotocamera stessa (ne parleremo più avanti). Ovviamente, a questa macro differenziazione, se ne possono aggiungere altre molto vistose e precisamente:

  • Tipologia di Mirino 
  • Lenti intercambiabili
  • Misura del Sensore

Ovviamente queste differenze sono del tutto generiche, tant’è che non è difficile trovare delle compatte di fascia alta dotate di mirino reflex o ottiche intercambiabili (per non parlare poi delle Micro 4/3, comunemente chiamate mirrorless, che hanno dei sensori equiparabili alle reflex ma con mirino elettronico).

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Reflex vs Compatte: Il mirino

A differenza delle fotocamere compatte, con una fotocamera reflex ciò che si vede attraverso il mirino è identico, in termini di immagine e di luce, a ciò che che raggiunge il sensore della fotocamera quando si preme il pulsante di scatto.

Compatte vs Reflex
Con una reflex, quando si preme il pulsante di scatto, lo specchio si ribalta verso l’alto e la luce che era precedentemente indirizzata al vostro occhio viene inviata direttamente al sensore della fotocamera. Il ribaltamento dello specchio è anche la fonte sonora del suono caratteristico delle macchine reflex.

Con una fotocamera compatta, il meccanismo del mirino invece è molto più semplice, cercando solo di stimare quale luce raggiungerà il sensore, quindi è potenzialmente meno accurato. le fotocamere compatte possono anche utilizzare ciò che è chiamato mirino elettronico (EVF), che tenta di ricreare quello che un mirino reflex vedrebbe usando invece l’immagine elettronica dal sensore.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

La necessità di un prisma / specchio è uno dei motivi per cui le reflex costano più. Ed è anche uno dei motivi di “fine vita” (insieme al movimento dell’otturatore) di una macchina fotografica reflex, essendo lo specchio soggetto a ribaltamenti continui con conseguenze attrito…ed invecchiamento. Ovviamente lo stesso problema, riferito all’otturatore, lo si ha anche nell’ambito delle fotocamere compatte, probabilmente ingigantito a causa del risparmio economico nel realizzare l’otturatore stesso rispetto ad una reflex.

Reflex vs Compatte: Lenti intercambiabili

Il fatto che le fotocamere reflex possano cambiare gli obiettivi è probabile la prima differenza che si nota. Molte fotocamere compatte possono utilizzare adattatori per lenti (soprattutto le fotocamere di fascia alta), ma l’obiettivo originale rimane ancora sulla fotocamera stessa.
Perché una macchina fotografica ha bisogno di più di una lente? E ‘difficile se non impossibile progettare una lente singola che possa catturare scene utilizzando la vasta gamma di stili comunemente utilizzati dai fotografi, senza ovviamente sacrificare drasticamente la qualità e la portabilità delle foto finali. Ogni stile ha quindi necessità della sua particolare lente, in modo da poter:

  • utilizzare diaframmi più lenti ( f / stop piccoli), che permetteranno una profondità di campo e/o migliori prestazioni a bassa luminosità.
  • utilizzare le lenti specializzate, come le lenti grandangolo, lenti fish-eye o i  teleobiettivi estremi, che vi daranno più opzioni creative.
  • ottenere una migliore qualità di immagine, soprattutto perché il vostro obiettivo sarà probabilmente stato  specificamente progettato per quell’evenienza.
Obiettivo a correzione prospettica
Obiettivo a correzione prospettica

Ad esempio, per i ritratti, si potrebbe usare un diaframma di circa f/2.0 (o meno) in modo da creare una superficie sfocata fuori fuoco ed isolare il soggetto. In alternativa, con l’architettura, si potrebbe usare un obiettivo a correzione prospettica. progettato specificatamente per ridurre al minimo  la distorsione. Nessuno di questi due scenari sarebbe possibile con la stragrande maggioranza delle fotocamere compatte.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Tuttavia, utilizzare più di una lente significa anche che:

  • avrete bisogno di trasportare più lenti con voi se avete intenzione di fotografare differenti tipologie di soggetti e con differenti stili
  • È necessario cambiare le lenti ogni volta che si desidera modificare lo stile di scatto.
  • Si potrebbe far entrare della polvere sul sensore della fotocamera ogni volta che si cambiano le lenti. Ciò può ridurre la qualità dell’immagine ed è difficile da rimuovere.

Naturalmente, per ridurre al minimo qualsiasi inconveniente, si può sempre scegliere una lente  all-around , anche se questo farebbe perdere un po’ il senso della fotocamera reflex (inutile dire, in ogni caso, che la luminosità di queste lenti è comunque superiore, oltre alla qualità, rispetto a quelle montate sulle compatte).

Reflex vs Compatte: Sensore Fotografico

In generale, le fotocamere compatte hanno sensori molto più piccoli rispetto alle fotocamere reflex. Si tratta di una informazione, quella delle dimensioni del sensore, meno conosciuta rispetto al resto delle caratteristiche di una macchina fotografica, eppure la dimensione del sensore è quella che maggiormente incide sulla qualità finale dell’immagine.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

le dimensioni dei sensori
Le differenti Dimensioni dei sensori fotografici rapportati all’immagine

Che cosa significa in pratica avere un sensore più grande?

  • Costo. I sensori più grandi sono molto più costosi da realizzare e di solito richiedono lenti di conseguenza più costose (perché banalmente più grandi). Questa è la ragione principale per cui le fotocamere reflex costano molto di più rispetto alle fotocamere compatte.
  • Peso e Dimensioni. I sensori più grandi richiedono corpi macchina e lenti  molto più pesanti e più grandi, perché l’obiettivo deve catturare e proiettare  la luce su una superficie (del sensore) più grande.
  • Profondità di campo. Sensori più grandi creano una maggiore profondità di campo con la stessa impostazione di apertura rispetto a sensori più piccolo. Ad esempio, una lente a f/4.0 su una fotocamera compatta probabilmente non creerà uno sfondo sfocato in un ritratto, mentre un obiettivo a  f/4.0 montato su una fotocamera reflex creerà un fondo sfocato. Questo può essere un vantaggio per i ritratti, ma uno svantaggio per i paesaggi.
  • Rumore Immagine. Per lo stesso numero di megapixel, sensori più grandi hanno fotositi (pixel) più grandi. Questo permette una maggiore raccolta della luce da parte dei fotositi con conseguente ridotto rumore dell’immagine. Ciò significa che una macchina fotografica reflex di solito può usare un valore ISO molto più alto di una fotocamera compatta senza generare più rumore nell’immagine finale.
  • Dynamic Range. Un’altra conseguenza di avere  fisicamente pixel più grandi è che la reflex può catturare una gamma più ampia di luce al buio(una maggiore “gamma dinamica“). Questo permette di catturare e conservare più dettagli nelle ombre profonde.

Reflex vs Compatte: Altre differenze comuni

In aggiunta a ciò che abbiamo elencato qui sopra, ogni fotocamera presenta i propri vantaggi, a seconda della marca o dello specifico modello:

Vantaggi delle Fotocamere compatte 

  • Live view LCD posteriore (anche se la maggior parte delle più recenti reflex hanno questa caratteristica)
  • Maggiori modalità creative pre-programmati
  • Nessun meccanismo specchio/otturatore che può guastarsi (dopo 100.000 scatti)
  • Piccola e tascabile
  • facile da usare

Vantaggi di una Reflex

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

  • autofocus più veloce
  • Molto meno shutter lag (ritardo tra lo scatto e l’inizio dell’esposizione)
  • Maggiore frame rate massimo (numero di scatti al secondo)
  • Supporto al  formato RAW (anche se la maggior parte delle fotocamere compatte di fascia alta lo hanno)
  • Capacità di esporreper più di 15-30 secondi ( manuale o la modalità bulb)
  • Offre un completo controllo manuale dell’esposizione
  • Possibilità di utilizzare un flash esterno (ma molte fotocamere compatte di fascia altalo  hanno)
  • Controllo dello zoom manuale (ruotando l’obiettivo invece di utilizzare un pulsante elettronico)
  • Più ampia gamma di impostazioni ISO
  • Possibilità di aggiornare solo il corpo macchina e mantenere tutti gli obiettivi precedentemente acquistati

Tuttavia, molte delle differenze di cui sopra derivano dal fatto che spesso si spende molto di più su una reflex che su una fotocamera compatta. Se si spende abbastanza su una fotocamera compatta di tipo prosumer/high-end, spesso si possono raggiungere molte delle caratteristiche tipicamente presenti nelle fotocamere reflex.

Reflex vs Compatte: che fare?

La preferenza tra i due differenti tipi di fotocamera è ovviamente del tutto personale e deve tener conto della portabilità, semplicità, scopo e costo.

Le fotocamere compatte sono molto più piccole, più leggere, meno costose e meno appariscenti, ma le fotocamere reflex consentono una profondità di campo più ampia, una più ampia gamma di stili  ed una maggiore qualità dell’immagine. Le fotocamere compatte sono probabilmente le migliori per imparare la fotografia dal momento che costano meno, semplificano il processo di scatto e sono una buona opzione all-around per catturare molti tipi di scene. Le reflex sono molto più adatte ad applicazioni specifiche e quando le dimensioni e il peso non sono importanti.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Costi a parte, molti preferiscono possedere entrambi i tipi di fotocamere. In questo modo si può usare la  macchina fotografica compatta a feste o durante lunghe escursioni, e tenere la reflex disponibile quando si ha bisogno di catturare soggetti in interni in condizioni di scarsa luce, o quando si sta andando da qualche parte appositamente per la fotografia (come per i paesaggi o gli eventi).