5 consigli per fotografare ritratti

Nelle fotografie di ritratto non è importante solo il soggetto che si sta fotografando ma anche, e soprattutto aggiungo, l’ambiente che circonda il soggetto stesso. Ovviamente questo differisce da fotografia a fotografia ma, se il nostro intento è creare un ritratto che sia almeno in parte artistico, dovete sempre  studiare con estrema attenzione l’ambiente che vi circonda.

alle volte, per stravolgere completamente uno scatto è sufficiente anche aggiungere un banalissimo particolare, quale per esempio, in una foto ufficiale, una bandiera: la  foto di Barak Obama qui di seguito ne è l’esempio. Senza la bandiera a sinistra l’effetto sarebbe stato totalmente differente rendendo la foto del tutto anonima.

Barack Obama - Photo by Pete Souza
Barack Obama – Photo by Pete Souza

Vediamo adesso cinque semplici consigli che possono aiutarvi nel creare uno scatto in grado di differenziarsi, di attirare l’attenzione dell’osservatore e in grado di mettere in risalto il vostro soggetto.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

1 – Di sbieco.Soprattutto nel caso di ritratti femminili, provate a far ruotare parzialmente il corpo del vostro soggetto lateralmente rispetto alla fotocamera. Questo conferisce una sensazione di “allungamento” e il vostro soggetto apparirà più alto. Chiedete sempre al vostro soggetto di assumere una posizione che sia per lui/lei confortevole: una mano su un fianco o in tasca, se sono azioni comuni per il vostro soggetto, renderanno molto meglio di qualunque altra posa possiate consigliare.

ritratto laterale

2 – Mento in basso. Un altro trucco molto usato dai fotografi è quello far mantenere verso il basso il mento del soggetto.  Ne deriva una maggiore sensazione di altezza del soggetto stesso.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

mento in basso

3 – scattate dall’alto. Le immagini prese da sopra il viso hanno due vantaggi: il primo è che gli occhi risultano più brillanti a causa del particolare riflesso di luce. Il secondo ( forse anche più importante per un fotografo che vuole esaltare il proprio soggetto) è che si riesce a nascondere un naso dalle dimensioni un po’ più generose del necessario. Esattamente il contrario dello scattare dal basso che, appunto, ne esalterebbe le dimensioni. Scattare dall’alto non significa ovviamente posizionarsi sopra il nostro soggetto: è sufficiente che l’obiettivo sia poco sopra la linea degli occhi.

foto dall'alto

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

4 – usate un muro. Mettere a fuoco il soggetto e ottenere una buona una sfocatura dello sfondo (effetto bokeh) sarebbe la soluzione migliore. Ma se dovete riprendere un soggetto a figura intera, probabilmente non sarete in grado di ottenere una sfocatura sufficientemente elevata. Una soluzione alternativa è far appoggiare il soggetto lateralmente su una parete. Ovviamente cercate di posizionarvi il più lontano possibile dalla parete alle spalle del soggetto stesso.

Copyright CThorby
Copyright CThorby

5 – Mani rilassate. Le mani possono essere un elemento di rottura molto importante in un ritratto. Cercate di far assumere al soggetto una posizione comoda, fate compiere allo stesso dei gesti comuni, come toccarsi i capelli o accarezzarsi il viso. Ma cercate sempre di far si che le mani assumano un aspetto quanto più naturale e rilassato possibile.

copyright www.visualphotos.com (Alain SHRODER)
copyright www.visualphotos.com (Alain SHRODER)