Migliorare le immagini in 10 passaggi

1464

L’editing delle immagini (ovverosia Migliorare le immagini), per quanto possa sembrare facile grazie alla potenza di tool quali Photoshop, è tutt’altro che scontato, veloce e facile. Per essere capaci di modificare le immagini, sia in fase di post produzione che in fase di scatto, è necessaria competenza, tempo e una conoscenza approfondita di parecchi aspetti sia in ambito fotografico che del programma in uso per vogliamo usare per modificare le immagini. Al fine di aiutare quanti vogliono modificare le immagini, riporto qui di seguito un flusso di lavoro che dovrebbe semplificarvi la vita, permettendovi di seguire una scaletta cronologica semplice e chiara.

1. Bilanciamento del bianco

Ottenere un corretto bilanciamento del bianco può fare la differenza in uno scatto. Un bilanciamento del bianco errato darà all’immagine una colorazione strana, non reale, nonché può ridurre drasticamente sia il contrasto che la saturazione del colore.
Il bilanciamento del bianco
Videoguida per il bilanciamento del bianco

Migliorare le immagini
By: Nicolas RaymondCC BY 2.0

2 – Migliorare le immagini – L’esposizione

Ipotizzando che abbiate fatto del vostro meglio per ottenere una buona esposizione in fase di scatto, è possibile migliorare (leggermente) il risultato in fase di post processing, utilizzando lo strumento “compensazione dell’esposizione”. Al fine di meglio lavorare sull’esposizione, sia in fase di scatto che di post processing, fate riferimento alle seguenti risorse:
– L’esposizione
Esposizione creativa nella fotografia
– I vantaggi della sovraesposizione
– Calcolo tempo di esposizione
– Il triangolo di esposizione e le tre metafore
– La latitudine di esposizione
– Come controllare l’esposizione in Photoshop (Video)
– Come modificare l’esposizione di una foto in Photoshop (Video)
Perché scattare un’immagine scura
Gli istogrammi

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

3 . La Riduzione del rumore

Ricordatevi che la riduzione del rumore è più efficace quando la si applica prima di qualsiasi altra modifica delle immagini. Esistono differenti tipi di rumore, alcuni dei quali possono essere ridotti in fase di scatto, altri che possono essere rimossi in fase di post-processing.

Quando lavorate sul rumore, non datevi come obiettivo la sua totale rimozione ma la riduzione dello stesso: rischiereste di realizzare una foto non reale. In caso di situazioni dedicate, esistono dei software specifici in grado di aiutarvi, come Neat Image o Noise Ninja.

La riduzione del rumore nelle immagini digitali
Il rumore: consigli per ridurlo
Video: ridurre il rumore in camera Raw
La sensibilità ISO

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
Migliorare le immagini
By: Sean McGrathCC BY 2.0

4. Migliorare le immagini – Le correzioni d’immagine

La vignettatura è la distorsione più diffusa, soprattutto quando si usano valori di f bassi. Alcune lenti sono più sensibili rispetto ad altre, cosa che può aumentare o diminuire il problema della vignettatura. Tenete conto anche che questa distorsione sarà più prevalente quando si utilizza un obiettivo grandangolare o un teleobiettivo (o si utilizza un obiettivo zoom ai  due estremi). Genericamente, è preferibile non correggere le distorsioni  in quanto, modificandola, si va a ridurre leggermente la risoluzione angolare e modificare la composizione.

L’aberrazione cromatica è probabilmente il difetto più comune, ed è  molto evidente a valori di f bassi, in particolare nelle zone ad alto contrasto o negli angoli della fotografia stessa.

Esistono poi le distorsioni a barilotto, coma, a curvatura di campo, astigmatismo, a cuscinetto e via discorrendo. Qui di seguito gli articoli relativi:

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

le distorsioni
le aberrazioni
la diffrazione

5 . Migliorare le immagini- Incremento Dettagli

Lo scopo di questa fase è quello di compensare l’eventuale ammorbidimento intrinseco causato dal sensore e dall’obiettivo della fotocamera. Attenzione quando modificate questo parametro: il rischio è di strafare, creando un qualcosa che non è reale. L’incremento di nitidezza deve essere eseguito con cura in quanto può aggravare altri problemi di qualità dell’immagine qualeil rumore, le aberrazioni cromatiche e via discorrendo.

– Contrasto, Risoluzione e Nitidezza degli obiettivi
– Calcolo del raggio di nitidezza
Aumentare nitidezza nelle foto a lunga esposizione

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

6. Contrasto

Le immagini scattate contro luce o comunque vicino ad una fonte di luce troppo forte spesso soffrono di basso contrasto (queste sono le principali cause di lens flare). Migliorare contrasto dà spesso un aspetto migliore alle immagini, senza però esagerare: molto contrasto può rendere il vostro soggetto irrealistico. Un incremento del contrasto farà anche in modo che i colori appaiano più saturi.

Contrasto, risoluzione e nitidezza (obiettivi)
Il contrasto nella composizione fotografica
Come fotografare con cielo coperto: occhio al contrasto
Come usare le curve in Photoshop
Come usare i livelli in Photoshop

Migliorare le immagini
By: Dave PowellCC BY 2.0

7. Il Framing

La stragrande maggioranza delle immagini può essere notevolmente migliorata semplicemente ritagliandola al fine di rafforzarne la composizione. Non ci sono regole universali, ma la regola dei terzi è sicuramente la linea guida generale più utile. Quando ritagliate le immagini, fate in modo che la risultate abbia le dimensioni giuste per l’uso che se ne vuole fare: stampa, visualizzazione a video e via discorrendo.

Le cornici
la regola dei terzi

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

8. Migliorare le immagini- I perfezionamenti

Gli aggiustamenti tipici possono includere, ad esempio, la modifica dei colori, della saturazione, della vivacità. Tuttavia, quando si lavora su questi aspetti bisogna fare attenzione a non esagerare al fine di non rendere l’immagine irreale.

Vi sono poi dei miglioramenti selettivi che possono essere fatti, come l’eliminazione manuale di macchie, di polvere, di artefatti. Anche glio occhi rossi possono essere corretti: tutte correzioni che richiedono una minima manualità con i programmi di fotoritocco, quali Photoshop.

Sezione Photoshop

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

9. Ridimensionamento

Ridimensionare le immagini è un altro punto fondamentale della post produzione in quanto permette di ottenere ed avere a disposizione immagini del formato corretto per l’uso che se ne vuole fare. Una cosa è infatti una foto ad altissima definizione da vedersi sul proprio computer, un’altra è una foto che deve essere caricata sul web. Saper ridimensionare e prendere gli accorgimenti giusti per non fare disastri è fondamentale.

Ridimensionamento immagini per il web
Interpolazione delle immagini digitali

Migliorare le immagini
By: TimOveCC BY 2.0

10. Migliorare le immagini- La Nitidezza

L’incremento della nitidezza è anche fondamentale per ottenere una bella fotografia. Non si tratta di un passaggio necessariamente da applicarsi in fase di post produzione: esistono tecniche e consigli per ottenere il massimo in fase di scatto

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Nitidezza degli obiettivi
Calcolo del raggio di nitidezza
Come aumentare la nitidezza nelle foto a lunga esposizione
DPI e PPI