I generi fotografici: fotografia glamour

La fotografia glamour, nota anche in inglese con il nome di posing photography, è una disciplina che affascina sia i fotografi sia le modelle, soprattutto quelli che sono alle prime armi e che l’approcciano per passare poi alla fotografia di moda. La fotografia glamour, anche se è meno rigida, è molto richiesta, sia dalle riviste di moda sia dalle ditte che hanno a che fare con i prodotti di lusso e che, per pubblicizzarli, richiedono la presenza di una modella, di una fotomodella o di una ragazza che lavori nel mondo dello spettacolo e che sia dotata di fascino: spesso e volentieri, a livello artistico, è sufficiente un viso per decretare il successo o meno di una fotografia.

Fotografia glamour: dove viene praticata

La fotografia glamour viene pratica di solito all’interno di uno studio fotografico, dove è possibile cambiare l’ambientazione, gli sfondi e addirittura le luci per avere degli specifici effetti, anche se il più delle volte per arrivare al risultato finale, il fotografo deve fare un uso massiccio di Photoshop per dare l’effetto del fumo, per ottenere il bianco e nero, o altri effetti grafici più complessi, come un rossetto rosso su una foto in bianco e nero. Ci sono però alcuni eventi, soprattutto se organizzati dalle aziende, in cui spesso viene messo sul campo un fotografo glamour per scattare delle immagini alle modelle o ai clienti per pubblicizzare l’attività di quelle ditte.

fotografia glamour
By: Vox EfxCC BY 2.0

Le macchine fotografiche e gli obiettivi da usare

Le macchine fotografiche migliori da usare nella fotografia glamour sono senz’altro le reflex, poiché consentono di avere una luminosità dell’immagine che difficilmente otterrete con una digitale compatta. Una reflex riesce inoltre a cogliere meglio quei dettagli che in una compatta possono rimanere in ombra o addirittura sfocati. Parlando invece degli obiettivi, il 18mm x 55mm vi permetterà di avere delle belle immagini da una distanza ravvicinata, mentre se volete fotografare il viso o altri dettagli del volto o del corpo, dovrete servirvi di un teleobiettivo o di un obiettivo 70mm x 210mm.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Prendete confidenza con la modella e insegnatele le pose di base

Prima dello studio, della location e delle luci, un bravo fotografo che pratica la fotografia glamour, sia a livello professionale sia a livello amatoriale, si preoccupa di insegnare alla modella, soprattutto se si tratta di una ragazza che è alle prime armi o che non sa ancora come muoversi, le pose di base della fotografia glamour. Quando spiegate ad una modella quello che volete per la vostra immagine, cercate di essere sempre molto chiari e, se necessario, anche di mostrare le posizioni che volete, di modo che capisca subito.

fotografia glamour
By: Vox EfxCC BY 2.0

Se necessario (ovviamente se non siete donne, chiedete prima il permesso oppure mettetevi a fianco della modella e mostratele la posizione) e se la modella dimostra di avere bisogno di aiuto, non esitate ad avvicinarsi a lei e a sistemarla nella posizione che desiderate, facendole voltare il viso in una certa direzione, oppure dicendole di guardare in basso, in alto, e così via. Durante la messa in posa, per evitare di essere fraintesi, parlate con la modella, spiegandole apertamente quello che state facendo e l’effetto che volete vedere: ci sono molte persone che si spacciano, o che si sono spacciate, per fotografi che praticano la fotografia glamour, spesso e volentieri per molestare le ragazze, quindi è naturale che molte di loro possono essere molto malfidenti, soprattutto nei confronti di un fotografo che si trova faccia a faccia con il suo primo shooting glamour.

Lo sfondo

Nella fotografia glamour, le luci e lo sfondo giocano entrambi un ruolo chiave: lo sfondo bianco (in uno studio casalingo lo si può ottenere appendendo alla parete e mettendo sul pavimento due lenzuola bianche) è quello che viene usato più di spesso nella fotografia glamour, poiché mette in risalto maggiormente la modella e riverbera in modo ottimale la luce, ma se desiderate avere degli effetti più particolari, potete usare anche sfondi colorati o con fantasie. L’uso di uno sfondo nero è invece sconsigliato, perché tende a mettere in ombra il soggetto e a non farlo risaltare come dovrebbe.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Le luci nella fotografia glamour

Un corretto uso della non solo ha un impatto non da poco sulla visione generale di una composizione, ma anche sui sentimenti che la stessa riesce a trasmettere. Per dirla in parole povere: nello studio potreste avere la modella più bella del mondo, ma una posizione scorretta delle luci ci mette poco a trasformarla in un’immagine sciatta, piatta, sbiadita e completamente inespressiva. Fate attenzione sia alle luci troppo forti sia alle luci troppo soft, perché possono arrivare a togliere l’emozione in un ambiente scuro e pieno di ombre. Per quanto riguarda la scelta delle luci per la fotografia glamour, si va dal faro semplice e puntato alle spalle o a lato della modella, fino ad una profusione di luci che fanno un effetto molto diverso (quest’ultima soluzione la si vede spesso nelle riviste di moda).

fotografia glamour
By: angrylambie1CC BY 2.0

Fotografia glamour: la pratica in outdoor

La fotografia glamour, oltre che in uno studio, può essere praticata anche all’aperto. La location giusta dà quel tocco di fascino in più ad una composizione che in uno studio fotografico, anche uno professionale, può apparire consueta. Recatevi qualche giorno prima sul posto per osservarlo più da vicino e individuarne i punti forti e dove potreste far posare la modella. Tenete sempre a mente: i vestiti sbagliati insieme al trucco sbagliato e alla location sbagliata potrebbero compromettere le vostre immagini. Quando scegliete una location, fate attenzione non solo all’aspetto in sé, ma anche alla luce e agli effetti. Nel caso di locali chiusi, potreste dover portare con voi le luci. Tuttavia, se il tempo è bello, non usate la luce artificiale, perché anche quella naturale, in particolare quella che c’è al momento del tramonto o dell’alba, può darvi risultati mozzafiato.

fotografia glamour
By: Simone ArtibaniCC BY 2.0

Esercizio pratico: fotografate un’amica

Trovate un’amica che sia disponibile a farvi da modella. Truccatela, vestitela e pettinatela nel modo che ritenete adatto, poi scegliete una location e iniziate con il vostro servizio di fotografia glamour.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Articolo precedenteI generi fotografici: fotografia architettonica
Articolo successivoI generi fotografici: fotografia naturalistica (wildlife)
Francesca Orelli: è nata a Mendrisio (Svizzera) il 9 febbraio 1988, ma ha viaggiato in tutta l'Europa e attualmente vive in un piccolo paesino della Valle di Muggio e immerso tra le montagne. Ha iniziato a muovere i primi passi come fotografa nel 2009 e adesso esercita la professione come freelance, dopo essersi specializzata nella fotografia pubblicitaria, naturalistica, still life e glamour. Quando non ha l'occhio o lo sguardo fisso sullo schermo LCD della sua Nikon 600D o della sua Canon 1100D, studia per laurearsi in lettere moderne e collabora attivamente come seo writer e giornalista indipendente per diversi blog. Tra le sue pubblicazioni: “Sognando Rock” (Edizioni Creativa, 2008), “Nelle mani della ribelle” (Edizioni Leucotea, 2012) e “Innamorata di un cantante” (Edizioni Leucotea, 2015).