- Pubblicità -
Home Come Fare Come fotografare un paesaggio marino

Come fotografare un paesaggio marino

3
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Il termine paesaggio marino è usato per descrivere un sottogenere di fotografia di paesaggio, dove il soggetto è (o è composto da) il mare, la spiaggia o l’oceano. Simile allo scatto di paesaggi, c’è una certa quantità di pianificazione che prevede una buona giornata “in mare”. Ecco alcuni consigli per aiutarti nella tua prossima escursione marina.

Angoli e prospettive

Come vuoi raccontare la tua storia di paesaggio marino? C’è l’evidente opzione di sparare a livello del mare. Dovresti includere elementi in primo piano per dare profondità e interesse alla tua scena. Se hai nelle vicinanze un terreno più elevato, usalo per a prospettiva diversa.

paesaggio marino
kordi_vahle / Pixabay

Quando scatti dall’alto, puoi catturare le forme della costa e realizzare fotografie particolari. Tra i “soggetti” che potresti catturare ci sono il litorale, i bordi delle scogliere o altri affioramenti rocciosi e il modo in cui terra e mare si incontrano. L’oceano funziona bene come primo piano o nel mezzo nella composizione. Usa le trame intorno a te e sperimenta angolazioni diverse.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

La maggior parte dei paesaggi marini sono ripresi ad angoli ampi per catturare l’intera scena. Anche le onde aiutano a creare interessanti immagini di paesaggi marini. Puoi farlo usando un teleobiettivo o immergendoti nell’acqua con la tua fotocamera correttamente alloggiata in una custodia subacquea. Quest’ultimo tipo di foto non è così facile perché richiede un altro livello di abilità o per lo meno una soluzione che ti impedisca di rovinare la macchina fotografica (se non vuoi spendere tanto per una custodia per reflex, potresti optare per l’uso di uno smartphone di alta fascia la cui custodia subacquea costa pochi euro).

Paesaggio marino: Velocità dell’otturatore

Dal momento che i paesaggi marini riguardano solo l’acqua o l’utilizzo dell’elemento acqua nella tua composizione, la velocità dell’otturatore è una considerazione importante. Nei paesaggi tradizionali, la velocità dell’otturatore influisce principalmente sul tuo cielo mentre, nella fotografia di paesaggi marini, ora introduci un altro importante elemento in movimento (l’acqua). Pertanto, imparare a fotografare l’acqua e il modo in cui la velocità dell’otturatore la influenza, farà molto per te nella fotografia di paesaggi marini. Puoi congelare quelle onde che si infrangono o scattare esposizioni più lunghe per un risultato finale di acqua liscia e setosa. Tutto dipende dal risultato desiderato.

paesaggio marino
FrankWinkler / Pixabay

Inseguendo le maree

Quando esci per fotografare paesaggi, molto probabilmente verifichi in anticipo le previsioni del tempo. Per i paesaggi marini, è una buona idea controllare anche i tempi per l’alta e la bassa marea. Le maree possono migliorare le caratteristiche interessanti del terreno nella tua posizione. Alcune aree possono funzionare bene con l’alta e la bassa marea, mentre altre possono essere accessibili solo durante la bassa. Questa è una buona ragione per cui esplorare un luogo aiuta a pianificare la tua gita.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Allo stesso modo, anche girare la stessa area in orari di marea diversi può essere uninteressante progetto fotografico. Le pozze create sulla spiaggia dalla marea sono anche ottimi soggetti in primo piano e, come bonus, possono anche essere riflettenti.

Paesaggio marino: Quanto ci si può bagnare?

A volte è necessario bagnare i piedi per catturare completamente la bellezza dell’oceano. Altre volte, potresti persino arrivare fino alle ginocchia. L’acqua salata è il nemico naturale dell’elettronica, quindi tieni al sicuro le tue attrezzature e, soprattutto, te stesso.

È meglio scattare a onde che si infrangono a distanza. Se ti avventuri vicino all’acqua, scegli una posizione asciutta e sicura e chiedi a qualcuno di aiutarti a controllare eventuali onde canaglia. Le rocce bagnate possono essere scivolose, quindi fai attenzione a camminarci sopra.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

paesaggio marino
solart / Pixabay

Mantenere la tua attrezzatura asciutta è anche una sfida, in particolare la lente frontale dagli schizzi nebulizzati di acqua. Borse in plastica o coperture impermeabili e panni in microfibra sono molto utili in questi casi. I treppiedi nell’oceano sono una cosa difficile da manovrare con i flussi e riflussi delle onde, ma una volta che hai una solida base, sei pronto.

Se stai scattando sulla spiaggia, usa i piedi del treppiede o impianta i piedi di un paio di centimetri nella sabbia per aumentare la stabilità. Quando si scatta in mare, lavare il treppiede con acqua fresca il prima possibile. Tieni presente che sale e sabbia possono ancora penetrare nelle articolazioni / estensori delle gambe e influire sulle funzioni di scorrimento e bloccaggio.

Ti immergi spesso in acqua? Una buona raccomandazione è quella di dotarsi di un treppiede economico e robusto che sia sostituibile. In caso contrario, dovrai smontare il treppiede per pulirlo correttamente.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Riflettiamo

Cosa potrebbe esserci di meglio di un cielo fantastico? Che ne dici del suo riflesso in un grande specchio d’acqua? La magia dei riflessi è reale e una distesa dell’oceano offre una fantastica opportunità per catturarlo. Quando usi altri elementi in primo piano come le rocce, tieni d’occhio le pozze e le pozzanghere formate al loro interno per aggiungere ulteriore interesse.

paesaggio marino
12019 / Pixabay

Sabbia bagnata e rocce possono anche essere riflettenti quando le onde si ritirano o con la bassa marea. Tutti questi elementi possono unirsi per creare una composizione fantastica. Le rocce bagnate sono un altro motivo per uscire sparando dopo la pioggia.

In conclusione

I paesaggi marini valgono sicuramente la pena. L’oceano è in continua evoluzione e puoi catturare in modo totalmente diverso all’alba e al tramonto o tra l’alta e la bassa marea.

I paesaggi marini funzionano anche durante il giorno quando il sole è alto e sta migliorando quei meravigliosi blu e verdi dell’oceano, a varie profondità. Pianifica in anticipo ciò che desideri acquisire. Quali angoli sono interessanti? Puoi fare qualcosa di diverso da quello che è stato fatto prima? Quando ti bagni i piedi, fallo in sicurezza sia per te che per i tuoi attrezzi. Ma soprattutto divertiti! Rispetta l’oceano e puoi realizzare immagini straordinarie ascoltando la sua colonna sonora.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

- Pubblicità -
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato e ottieni codici sconto per i nostri corsi ed i nostri prodotti. Direttamente nella tu casella di posta. E per ringraziarti di esserti iscritto, riceverai un codice immediato che ti permetterà di ricevere uno sconto del 50% sul prezzo di tutti i nostri corsi di fotografia.