Come scattare buone foto: 35 suggerimenti – Parte 3

0
59

Terzo ed ultimo appuntamento su come scattare grandi foto. I primi due articoli potete consularli qui e qui.

Stampa le tue foto

Le immagini fotografiche non dovrebbero mai restare vincolate al cellulare o al monitor del computer, ma dovrebbero essere stampate, al fine di dargli una vita “migliore” e più lunga.. Se non si dispone di una stampante fotografica a casa ci sono molti servizi di stampa online, in cui si caricano le immagini e le stampe vengono inviate via posta. Certo, potresti anche provare a creare un libro, forse un album di foto delle tue ultime vacanze in famiglia. Non c’è niente come l’impegno tattile con un’immagine stampata per farti sorridere!

Scattare grandi foto
Bess-Hamiti / Pixabay

Scattare grandi foto: scatta da una nuova prospettiva

La maggior parte delle foto viene scattata da un’altezza tra il metro e mezzo e i due metri: l’elevazione delle nostre teste quandosiamo in piedi. Questo è il modo in cui generalmente vediamo il mondo, ma puoi creare immagini molto più drammatiche scegliendo una nuova prospettiva. Prova a scattare dal basso, per catturare il modo in cui una lumaca vede il mondo. O solleva la fotocamera sopra la testa per una prospettiva di “alto” livello. Gli schermi LCD articolati su molte fotocamere lo rendono molto più semplice, quindi non aver paura di sperimentare. I bambini e gli animali sono quasi sempre meglio fotografati da un livello basso, dato che puoi condividere la loro visione del mondo, ma questo può funzionare anche per molte altre materie.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Valori ISO

In passato, si era costretti ad impiegare un determinato valore di ISO per tutte le foto di un rullino fotografico (questo perché non sono esistiti rullini a iso differenti!). Ora invece abbiamo il lusso di poter cambiare i nostri ISO al volo. Non dimenticare di aumentare la tua sensibilità ISO se stai scattando in luoghi bui. Ciò ti aiuterà a ottenere una maggiore velocità dell’otturatore e a mantenere nitide le tue immagini (che è uno dei pre-requisiti per scattare grandi immagini). La maggior parte delle fotocamere offre un’opzione Auto ISO, in cui la fotocamera assicura che la velocità dell’otturatore impostata sia sempre abbastanza veloce per poter ottenere uno scatto nitido su qualunque obiettivo tu stia utilizzando. Alcuni offrono anche la possibilità di impostare un tempo di posa minimo. Sì, un’impostazione ISO alta introdurrà più rumore (o grana) nelle immagini. Ma un’immagine nitida è meglio di una pulita ma sfocata!

Scatta nei formati orizzontale e verticale

A meno che tu non abbia un modello professionale con un’impugnatura ingombrante (battery grip), tenere la fotocamera per scattare in modalità orizzontale è sempre più facile. Non trascurare l’opzione di scattare anche in modalità verticale, però. Alcune scene funzionano meglio in formato verticale e potresti trovare una composizione meravigliosa che altrimenti potresti trascurare.

Scattare grandi foto: sperimenta diverse tecniche

È facile entrare in un solco, fotografando sempre le stesse cose. Ogni tanto esci dalla tua zona di comfort e prova qualcosa di nuovo. Sistema la tua fotocamera su un treppiede, imposta una velocità dell’otturatore lenta e vedi cosa succede quando rallenti il ​​mondo. In alternativa, imposta una velocità dell’otturatore più lenta e sposta intenzionalmente la fotocamera mentre l’otturatore è aperto. Il cosiddetto Intencional Camera Movement (ICM) può creare effetti meravigliosi, non bisogna fare altro che provarlo e valuare i risultati che ne deriveranno.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
Scattare grandi foto
PublicDomainPictures / Pixabay

Diventa creativo nella post-elaborazione

Se hai accesso ad alcuni software di post-elaborazione perché non provarlo per e vedere cosa puoi creare? Se utilizzi Lightroom, tutte le modifiche non sono distruttive e possono essere annullate. In altri programmi, come Photoshop, potrebbe essere saggio fare una copia e giocare con quella, in modo da non distruggere il tuo originale se non ti piace il risultato finale! Ci sono molti programmi gratuiti o a basso costo, quindi non è necessario spendere una fortuna (conoscete GIMP?). Non trascurare le app se si scatta principalmente con uno smartphone: ci sono molti modi creativi per modificare le immagini sul telefono.

Assumi il controllo della messa a fuoco

La maggior parte delle fotocamere esce dalla fabbrica con tutti i punti AF abilitati. Questo significa che la messa a fuoco della fotocamera è qualcosa su cui si può lavorare e non poco per mogliorare e modificare le proprie immagini. La strategia migliore è selezionare un punto focale e usare quello per concentrarti su cosa tu pensi sia il soggetto primario della fotografia stessa. Controlla il tuo manuale utente se non sei sicuro di come farlo. Quando fotografi persone e animali, concentrati sempre sull’occhio più vicino, in quanto sono gli occhi a attirare in primo luogo lo spettatore.

Scattare grandi foto: lascia la tua fotocamera pulita

A lungo andare, dopo aver usato le nostre fotocamere, queste tendono a diventare un po’ polverose e sudicie. Di tanto in tanto bastano pochi minuti per pulire la fotocamera, eliminare la polvere e pulire delicatamente i punti principali dall’obiettivo. All’interno, le macchie di polvere possono accumularsi sul sensore della fotocamera, creando ombre scure sulle immagini. È possibile acquistare facilmente kit di pulizia del sensore. Ma se non sei abbastanza coraggioso da intrometterti nella tua fotocamera, la maggior parte dei buoni negozi di fotocamere lo farà per te a costi modesti.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
Scattare grandi foto
KreativeHexenkueche / Pixabay

Usa l’istogramma della tua fotocamera

L’istogramma può essere uno strumento potente per aiutarti a ottenere una buona esposizione nelle tue foto, ma è spesso trascurato. Per comprendere appieno come gli istogrammi possono aiutare la tua fotografia, ti rimando al corso che abbiamo creato ad hoc.

Impostare correttamente il bilanciamento del bianco

I nostri occhi sono miracoli incredibili di ingegneria naturale. Vedono una vasta gamma di luci e ombre e compensano i diversi colori della luce. Ad esempio, i lampioni al sodio hanno una tonalità arancione, mentre le luci fluorescenti spesso rendono le cose leggermente verdi. Al contrario, alle nostre fotocamere deve essere detto di che colore è la luce. Il bilanciamento automatico del bianco spesso fa un buon lavoro. Ma puoi anche prendere il controllo selezionando un’impostazione appropriata alla luce in cui stai scattando, dando spesso risultati migliori. Se si scatta in formato RAW è possibile ripristinare il bilanciamento del bianco in fase di post-elaborazione, ma in modalità JPG è necessario farlo direttamente nella fotocamera.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Scattare grandi foto: fai qualche ricerca prima di visitare un posto nuovo

Grazie alle meraviglie di internet, possiamo facilmente controllare le immagini dei luoghi che visiteremo comodamente da casa. Questo può essere estremamente utile se stai solo andando da qualche parte per la giornata. Prenditi un po ‘di tempo per cercare immagini online, per aiutarti a trovare luoghi e angoli da non perdere che altrimenti avresti perso.

 Abbi pazienza

La prossima volta che sei fuori per una sessione fotografica, ricorda di avere pazienza e di essere più ‘presente’ quando scatti foto. Prenditi del tempo per considerare la tua foto prima premendo il pulsante dell’otturatore in modo da creare immagini riflessive. Allo stesso modo, non ti devi innervosire se non sei in grado di migliorare rapidamente. Tutti imparano alla loro velocità e non importa quanto tempo impieghi ad assimilare nuove tecniche e stili. Dopotutto, stai facendo fotografia perché ti piace!

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----