Cinque tecniche per fare fotografia astratta

2056

Qualunque livello fotografico abbiate raggiunto (professionisti od amatori), vi sarà sicuramente capitato di trovarvi a corto di idee, aridi di ispirazioni o anche semplicemente svogliati, incapaci di trovare un soggetto in grado di stuzzicarvi e farvi prendere in mano la  macchina fotografica. Se vi è capitato, tranquilli: capita a tutti prima o poi. Se non vi è mai capitato, allora fare tesoro di questo articolo sulla  fotografia astratta, da rispolverare e rileggere alla bisogna, nel tentativo appunto di trovare un soggetto di “emergenza”, in grado di aiutarvi a fotografare.

In generale, ricordate sempre che l’ispirazione non si trova dietro l’angolo, spesso e volentieri non basta (come molti suggeriscono) uscire con la macchina fotografica in mano in cerca di quel qualcosa che vi manca. L’ispirazione spesso e volentieri va chiamata, stuzzicata. E nulla è meglio della fotografia astratta per riuscire in questo intento, per imparare a vedere le cose in un modo completamente nuovo e diverso.
La fotografia astratta permette alla propria fantasia di vedere le cose, di inventare forme e soggetti in ciò che avete usato come base della scena fotografata. E’ insomma la fantasia che, concentrandosi sulle trame, sui colori vivaci, sulle forme o sulle linee che avete fotografato, crea l’immagine finale, definisce il vero soggetto della fotografia.

Cominciamo ad esplorare il processo creativo della fotografia astratta: qui di seguito potete trovare cinque semplici tecniche che vi aiuteranno ad apprendere nuove competenze e ottenere il massimo dalla vostra creatività.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Cercate forme, modelli e texture

Quando andate in giro, date sempre un occhio in giro, cercando di notare le forme e le cose che vi circondano. Ad esempio, la vostra casa è piena di forme interessanti, modelli e texture che possono essere usate per fare delle fotografie astratte. Guardate da vicino i diversi oggetti che vi circondando e cercate di considerare se vi sono forme ricorrenti o trame all’interno di ciò che state osservando: e se ne trovate prendetene nota in quanto potrete utilizzarle a vostro vantaggio. Le linee possono essere usate in maniera molto efficace in una fotografia in quanto l’occhio tende a seguire una linea attraverso una scena. Ed allora cercate delle linee in giro per la vostra casa o città e costruite una fotografia intorno ad essa: anche una degli oggetti più banali può essere in grado di fare la differenza.

 

fotografia astratta
By: parkeyparkerCC BY 2.0

Anche i colori sono in grado di fornire sensazioni e mettere in moto la fantasia: provate a cercare nel parco degli accostamenti molto forti, magari in qualche particolare dei fiori. Di nuovo, basta poco per ottere un grande risultato.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
fotografia astratta
By: diastème (Sarah Giboni)CC BY 2.0

Cercate le riflessioni

Le riflessioni sono uno dei migliori modi per creare una fotografia astratta o impressionista. Se guardate con attenzione, le vedrete ovunque. Mentre camminate, cercate superfici lisce. Pensate a come è possibile utilizzare i riflessi per acquisire un punto di vista che semplicemente non avrebbe potuto esistere, o meglio catturato con una macchina fotografia. Prestate attenzione ai riflessi colorati nelle strade fradicie di pioggia: questi doneranno una nota impressionista alle vostre immagini. Ricordate che anche i laghi, i fiumi, gli specchi, le auto sono delle superfici riflettenti perfette: ogni superficie liscia, in fin dei conti, può fare al caso vostro, basta che vi rendiate conto di ciò che vi circonda.

fotografia astratta
By: Kevin DooleyCC BY 2.0

Il fuori fuoco

Vi ricordate i quadri impressionistici dei grandi maestri della pittura? In molti di essi era il fuori fuoco a farla da padrone. E nella fotografia possiamo ottenere un risultato simile, semplicemente disattivando l’autofocus e mettendo fuori fuoco manualmente. Ovviamente per ottenere un risultato interessante dovete fare in modo che la profondità di campo non sia troppo corta, per cui ponetevi in una condizione di diaframma molto aperto, lavorando in priorità di apertura (come  f/2.4 o f/4). Una volta identificato il vostro soggetto, non dovete fare altro che girare la ghiera di messa a fuoco e mettere tutto fuori fuoco. L’effetto finale sarà differente in funzione della quantità di “fuori fuoco”, perciò fate più prove fino a quando non otterrete il risultato più soddisfacente.

fotografia astratta
basta davvero poco per trasformare qualche filo d’erba in una foto astratta By: Daniel OinesCC BY 2.0

Il panning

Il panning è una tecnica divertente da imparare e, anche se ci vuole un po’ di pratica, è relativamente facile e in grado di dare buoni risultati. È possibile eseguire il panning su persone, biciclette, auto, o qualsiasi cosa si muova. Una volta scelto il soggetto, impostate la fotocamera a priorità di tempo e tarate la velocità dell’otturatore tra 1/10 e 1/60 di secondo. Man mano che il soggetto si avvicina, concentratevi su di esso cercando di seguire il soggetto stesso nel suo movimento con la fotocamera.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Il trucco di una buona fotografia di panning è quasi tutto nel trovare un soggetto adatto. I colori vivaci sono ideali, soprattutto se ben delineati, in quanto creeranno delle linee orizzontali nella fotografia finale, in grado di fornire un’ottima fotografia astratta. A parte il panning di soggetti in movimento è possibile utilizzare questa tecnica per creare splendidi paesaggi: la distorsione del soggetto metterà in risalto le linee orizzontali o verticali, a seconda della direzione che utilizzerete per il panning.

fotografia astratta
Panning effettuato su degli alberi. Se non fosse scritto qui, probabilmente non ci sareste arrivati. By: DirkusCC BY 2.0

Zoom

L’effetto zoom  è un’altra tecnica molto semplice, divertente e facile da realizzare. Si tratta di cambiare la lunghezza focale del vostro obiettivo (zoom in o fuori) mentre si scatta una foto, facendo in modo che l’immagine risultate diventi “a tunnel”, ovvero con linee che si spostano dal centro verso i bordi dell’immagine stessa.

Per utilizzare questa tecnica avrete bisogno di una reflex con un obiettivo zoom. Impostate la fotocamera su priorità di tempi. Una velocità dell’otturatore di 1/10 secondo è un buon punto di partenza. Componete la foto come si farebbe normalmente, quindi mentre premete il pulsante di scatto muovete rapidamente lo zoom.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
effetto zoom
By: arjun mehtaCC BY 2.0

Fotografia Astratta: per concludere

Trascorrete del tempo con ogni tecnica per scoprire il suo pieno potenziale e ricordate che un’immagine astratta può nascondersi ovunque, anche a due centimetri da voi. In ogni caso, ricordate questi piccoli consigli:

  • Siate di vaste vedute. La fotografia astratta è il vedere il potenziale delle cose e non le cose stesse.
  • Trascorrete del tempo esplorando ciò che vi circonda. E’ soprendente scoprire quanti piccoli mondi esistano intorno a voi
  • Guardate le cose che vi sono familiari da angolazioni insolite.
  • Dimenticatevi degli oggetti ma concentratevi esclusivamente su forme e colori