Nikon D500 – L’ammiraglia delle APS-C

La nuova fotocamera Nikon D500 si trova nella fascia superiore del formato APS-C (DX) e si rivolge a veri appassionati e fotografi professionisti che desiderano una fotocamera più piccola e più leggera di un modello full-frame come può essere la D810 o la D5. La prima sorpresa che si nota nel leggere le specifiche di questo nuovo modello, è il numero dei pixel del sensore: Il sensore APS-C ha 20,9 milioni di pixel effettivi, meno di altre recenti (24Megapixel) reflex dello stesso formato di Nikon. È interessante notare che anche sull’ammiraglia D5 è stato annunciato un sensore con lo stesso numero di pixel (20,8 milioni), anche se ovviamente su di un sensore full frame. La similitudine non si llimita solo al numero, ma anche l’architettura è comune alla D5 ed alla D500: Nikon sta quindi procedendo nella standardizzazione delle architetture dei sensori fotografici, una scelta per nulla cattiva.

Nikon D500

Ci sono diverse ulteriori somiglianze tra le due nuove fotocamere (la D500 e la D5) che rendono la Nikon D500 una proposta interessante:  il motore di elaborazione EXPEED 5 è la stesso, così come il sistema di autofocus a 153 punti Multi-CAM 20K, con 99 punti a croce. E, come per la D5, il punto centrale AF è sensibile verso il basso fino a -4EV, mentre tutti gli altri punti sono sensibili verso il basso fino -3EV, rendendo potenzialmente molto interessante questa fotocamera in condizioni di scarsa luminosità. Il motore di elaborazione porta la velocità massima di scatto continuo a ben 10 fotogrammi al secondo (la Nikon D5 raggiunge i 12fps), per un massimo di 200 scatti a 14 bit in formato RAW consecutivi. Inoltre la D500 può registrare filmati 4K UHD.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Oltre al nuovo sensore di immagini, la D500 è equipaggiata anche da un sensor di misurazione RGB a 180.000 pixel, nonché di un nuovo sensore per il bilanciamento del bianco, in grado di collaborare con la messa a fuoco automatica, per una migliore e più veloce messa a fuoco del soggetto stesso.

Dimensioni del sensore e sensibilità

La Nikon D500 ha quindi lo stesso numero di pixel della Nikon D5, ma essendo il formato del sensore circa la metà, anche i fotoricettori sono circa la metà di quelli che equipaggiano il sensore della D5. Questo ha naturalmente un effetto diretto sulla capacità di raccolta della luce e le prestazioni in condizioni di scarsa luminosità sono decisamente inferiori nella D500 rispetto alla D5. La D500, quindi, non ha la stessa gamma di sensibilità della Nikon D5: la sua gamma ISO varia da 100 a 51.200, più cinque impostazioni di espansione che permettono di spingere fino al valore equivalente di ISO 1.640.000. Un valore non certo basso, anche se rimane da vedere come la macchina fotografica si comporta a questo valore in termini di rumore.

Nikon D500

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

La Nikon D500 ha un vantaggio rispetto alla D5: mentre su quest’ultima la capacità di registrazione video a  4K è limitata a 3 minuti, sulla D500  è possibile registrare video 4K UHD (3840 x 2160) 30p / 25p / 24p fino ad un massimo di 29 min 59 sec. Entrambe le macchine fotografiche permettono di registrare filmati a risoluzione Full HD a 60p, in modo da poterli poi rivedere al rallentatore. Possibile inoltre creare filmati time-lapse a 4K UHD , anche se non c’è riduzione elettronica delle vibrazioni per ridurre l’impatto del movimento della fotocamera durante la ripresa di filmati quando la fotocamera è tenuta in mano (quindi…occhio).

Come per la D5, la Nikon D500 ha uno schermo da 2.359.000 pixel e di dimensioni pari a 3,2 pollici sensibile al tocco. A differenza della D5, tuttavia, questo può essere utilizzato per impostare il punto AF, mentre nella D5 non è un’opzione percorribile.

Un altro aspetto che contraddistingue la  D500 e la differenzia dal top di gamma D5 è la presenza della nuova tecnologia SnapBridge di Nikon, che permette alla fotocamera di rimanere permanentemente collegata a un dispositivo intelligente tramite una connessione Bluetooth a basso consumo (o tramite Wi-Fi). Ciò significa che, dopo che il primo collegamento è stato effettuato, le immagini possono essere trasferite automaticamente al vostro telefono ogni volta che si scatta una fotografia.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

La D500, essendo una fotocamera destinata ai professionisti, è dotata di due slot per schede di memoria: una accetta schede SD, l’altra le più veloci XQD.

Nikon D500

Costruzione e maneggevolezza

La nikon D500 non ha il corpo completamente in metallo come la D5, ma è sicuramente più robusto di altre fotocamere Nikon. Il corpo è tropicalizzato, per cui la D500 può essere utilizzata in condizioni meteo proibitive. Al fine di rendere la macchina fotografica ancora più robusta e resistente alle intemperie, Nikon ha del tutto evitato di inserire un flash popup.

La fotocamera, in mano, è solida ma al contempo leggera. Buona la resa sotto l’acqua, dove le parti in gomma permettono una presa sicura anche quando il corpo macchina è bagnato. Buona anche la posizione dei comandi, joystick incluso, facilmente raggiungibili senza dover spostare o modificare la presa.

La D500 è dotata di un mirino ottico di alta qualità, basato su un pentaprisma piuttosto che su un pentamirror. Questo permette di raggiungere un campo visivo del 100%. Lo stesso mirino è molto luminoso e molto breve è il tempo di “blackout” dovuto al ribaltamento dello specchio, il che è un bene per chi pratica fotografia sportiva (ovviamente a parte il tempo di scatto). Unico problema è la “rudezza” del ribaltamento dello specchio: dovendo essere rapidissimo per permettere i 10 scatti al secondo, genera parecchie vibrazioni (che si sentono anche sul viso, quando guardiamo nell’oculare). Un sistema di smorzamento probabilmente avrebbe aiutato.

Le prestazioni iniziali della Nikon D500

La D500 è un’ottima macchina in termini di velocità, quindi destinata ad un pubblico dedito alla fotografia sportiva o d’azione. La messa a fuoco è molto rapida e precisa e l’autofocus fa il suo lavoro egregiamente. Buone le prestazioni, rispetto ad altre half frame, in condizioni di scarsa illuminazione. Migliorato il sistema AF a rilevamento del contrasto (in uso quando si lavora in modalità live view o in modalità video): anche in condizioni di scarsa luminosità la macchina fotografica riesce a mettere a fuoco piuttosto rapidamente, molto meglio di altre macchine half frame. Certo, il sistema a rilevamento di contrasto non è veloce come quello a contrasto di fase (in uso quando si usa il mirino ottico), ma è sicuramente uno dei migliori sistemi montati su reflex half frame.

Interessante il funzionamento della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione finquando si rimane nel range ISO nativo (fino a 102.400). Valori superiori (i 5 preset) generano immagini, come previsto, troppo rumorose per poter essere cosiderate accettabili. Rimane ovviamente da considerare che la reflex D500 non è ancora per il mercato, il che potrebbe significare un futuro miglioramento della qualità di scatto ad ISO elevato.

Per quanto riguarda il prezzo, il modello solo corpo si attesta intorno ai 2.000 euro.

Nikon D500 – Specifiche Tecniche

Corpo
Tipo corpoSLR Compatta
Sensore
Massima risoluzione5568 x 3712
Altre risoluzioni4176 x 2784, 2784 x 1856
Tipo immagine03:02
Pixel Effettivi21 megapixels
Pixel Sensore22 megapixels
Dimensione SensoreAPS-C (23.5 x 15.7 mm)
Tipo SensoreCMOS
ProcessoreExpeed 5
Spazio ColoresRGB, Adobe RGB
Fotografia
ISOISO 100 – 51200 espandibile tra 50 – 1640000)
Preset bilanciamento del bianco12
Bilanciamento del bianco personalizzabileSi (5)
Stabilizzatore d’immagineNo
Formato non compressoRAW + TIFF
Livelli quality JPEGAlta, normale, bassa
Formato fileJPEG: Alta, normale, bassa
RAW: 12- or 14-bit, compresso
compatibile DPOF
compatibile DCF 2.0
Ottica e focus
AutofocusContrast Detect (sensore)
Phase Detect
Multi-area
Centrato
Selettivo a punto singolo
Tracking
Singolo
Continuo
Face Detection
Live View
Lampada di assistenza autofocusSi
Zoom DigitaleNo
Focus ManualeSi
Punti di messa a fuoco153
Tipo baionettaNikon F
Moltiplicatore di focale (sensore)1.5×
Schermo e mirino ottico
LCD ArticolatoRibaltabile
Dimensione Sensore3.2″
Punti sensore2,359,000
Touch screenSi
Tipo SchermoTFT LCD
Live viewSi
Tipo mirinoOttico (pentaprisma)
Copertura mirino100%
Ingrandimento mirino1x
Caratteristiche fotografiche
Minima velocità di scatto30 sec
massima velocità di scatto1/8000 sec
Modi di esposizioneProgrammi (P)
Priorità di tempi (S)
Priorità di apertura (A)
Manuale (M)
Modi scenaNo
Flash integratoNo
Flash esternoSi (Hot-shoe), Wireless
Modi FlashAuto, On, Off, occhi rossi, Slow sync,tendina posteriore
Velocità sincronizzazione flash1/200 sec
Modi scattofotogramma singolo
Continuo (basso, alto)
Autoscatto
remoto ritardato
Remoto
 scatto silenzioso
timer intervallo
Timer autoscattosi (2, 5, 10 or 20 sec)
Raffica10.0 fps
AutoscattoSi (2, 5, 10 or 20 sec)
Modi misurazioneMulti
Peso centrato
Spot
Compensazione esposizione±5 (at 1/3 EV, 1/2 EV steps)
Braketing AE±2 (3 frames at 1/3 EV, 1/2 EV steps)
Bracheting WBSi (2 o 9 frames in step di 1, 2 o 3)
Caratteristiche video
Risoluzione4K (UHD) 30p/25p/24p, 1080/60p/50p/30p/25p/24p, 720/60p/50p
FormatiMPEG-4, H.264
MicrofonoStereo
Audio integratoMono
Memoria
Tipi di memorie supportateSD/SDHC/SDXC (UHS-II compliant) + XQD
Connettività
USBUSB 3.0 (5 GBit/sec)
HDMISi (mini-HDMI)
Porta MicrofonoSi
Porta CuffieSi
Wirelessintegrato
Controllo remotoSi (opzionale cavo o wireless)
Caratteristiche fisiche
TropicalizzazioneSi
BatteriaPacco Batteria
Descrizione Batteriabatteria agli ioni di litio modello EN-EL15, caricabatteria incluso nella confezione
Scatti batteria1240
Peso con batteria860g
Dimensioni147 x 115 x 81 mm
Altre caratteristiche
Sensore di orientamentoSi
TimelapseSi
GPSOpzionale