Reflex vs Mirrorless – Parte 3

0
114

Passiamo adesso alla parte conclusiva del nostro articolo comparativo reflex vs mirrorless (qui potete trovare la parte 2 e qui la parte 1)

Limitazioni delle fotocamere mirrorless

Abbiamo elencato i numerosi vantaggi delle fotocamere mirrorless rispetto alle DSLR. Parliamo ora di alcune delle loro attuali limitazioni:

  • EVF Lag: alcune delle attuali implementazioni EVF non sono particolarmente reattive, con conseguente notevole ritardo. Anche se questo è certamente un fastidio rispetto all’OVF al momento, è una questione di tempo prima che questo ritardo venga eliminato. Gli EVF più recenti sono già molto meglio di come erano un anno fa. Ma con l’evoluzione delle tecnologie EVF, il problema del ritardo sarà risolto completamente già probabilmente a partire dall’anno prossimo.
  • Autofocus continuo / Subject Tracking: mentre il rilevamento del contrasto ha già raggiunto livelli molto impressionanti sulle fotocamere mirrorless, sono ancora relativamente deboli nelle prestazioni dell’autofocus continuo e del tracciamento del soggetto rispetto all’AF a rilevamento di fase. Tuttavia, con l’avvento dei sistemi ibridi di autofocus e il loro continuo sviluppo (dove sia il contrasto che il rilevamento di fase sono utilizzati insieme), abbiamo già visto fotocamere mirrorless con incredibili capacità di autofocus continuo. Presto un numero sufficiente di fotocamere mirrorless raggiungerà e supererà completamente le fotocamere DSLR nelle prestazioni AF.
  • Durata della batteria: un altro svantaggio delle fotocamere mirrorless al momento. L’alimentazione di LCD ed EVF richiede continuamente un pedaggio sulla durata della batteria, motivo per cui la maggior parte delle fotocamere mirrorless ha una valutazione di circa 300 scatti per carica della batteria. Le DSLR sono molto più efficienti dal punto di vista energetico, tipicamente sono in grado di andare oltre 800 scatti per carica. Anche se non è un problema enorme per l’uso tipico delle fotocamere, potrebbe essere un problema per chi viaggia e ha pochissimo accesso all’alimentazione. Tuttavia, credo che anche il problema della batteria sia qualcosa che migliorerà significativamente in futuro (e abbiamo già visto una maggiore durata della batteria nella terza edizione delle telecamere Sony serie A7). Le batterie saranno più potenti e gli schermi LCD / EVF saranno sostituiti con altre tecnologie più efficienti.
  • Red Dot Patterns: a causa della brevissima distanza tra le flange, la maggior parte delle fotocamere senza specchio soffre di un problema di “red dot pattern“, che diventa chiaramente visibile quando viene scattata un’immagine con il sole nella scena a piccole aperture. Fondamentalmente, i raggi luminosi rimbalzano avanti e indietro tra il sensore e l’elemento della lente posteriore, creando motivi a griglia di rosso (e talvolta altri colori) nelle immagini. Sfortunatamente, non c’è modo di aggirare questa limitazione su tutte le fotocamere mirrorless con una breve distanza di flangia.
  • Forte contrasto EVF: molti EVF progettati oggi hanno un contrasto molto forte, “potenziato”, simile a quello che vediamo sui nostri televisori. Di conseguenza, si vedono un sacco di neri e bianchi, ma pochissime sfumature di grigio. Mentre si potrebbe guardare la sovrapposizione di istogrammi in EVF, è comunque un fastidio. I produttori dovranno trovare il modo di far sì che gli EVF visualizzino le immagini in modo più naturale.

Come potete vedere, l’elenco è piuttosto breve e mi aspetto che si accorci ancora di più nei prossimi anni. Credo che tutti i problemi di cui sopra siano risolvibili e che miglioreranno ad ogni iterazione delle fotocamere mirrorless.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

In sintesi, vorrei dire che le DSLR semplicemente non avranno modo di competere con le mirrorless in futuro. Non sto dicendo che tutti passeranno molto presto a macchine fotografiche senza specchio più piccole e leggere. Tuttavia, semplicemente non ha senso che i produttori continuino a investire per migliorare le DSLR, quando il vantaggio tecnologico è chiaramente rappresentato dalla tecnologia mirrorless.

Acquisto di un sistema fotografico

Se guardiamo ai dati di vendita degli ultimi anni, le cose sembrano piuttosto confuse: se il futuro è senza specchio, perché le DSLR dominano ancora i grafici di vendita a livello globale? A mio avviso, le ragioni sono molteplici. In primo luogo, ci vuole un po’ di tempo per influenzare il potenziale acquirente con il messaggio “più nuovi e più grandi non sono sempre migliori”. La parola “mirrorless” è relativamente nuova ed educare le persone sui suoi vantaggi richiede tempo. In secondo luogo, le persone generalmente resistono ai cambi di tecnologia a causa di investimenti esistenti. Se si possiede già un gruppo di lenti e accessori, si evita di passare attraverso il fastidio di vendere tutto e ri-acquisire l’attrezzatura. Si tratta di un processo costoso sia in termini di spese per l’attrezzatura (la vendita di apparecchi usati, specialmente macchine fotografiche e accessori, generalmente non produce molto denaro per reinvestire in un sistema equivalente di un altro produttore), sia in termini di tempo per imparare e adattarsi ai nuovi strumenti. Infine, prima di effettuare il trasloco, i fotografi spesso valutano il sistema di fotocamere nel suo complesso e riflettono a fondo su quali pro e contro dovranno affrontare quando acquistano un nuovo sistema. Alcuni dei sistemi mirrorless non sono ancora completamente maturi e potrebbero avere una selezione relativamente limitata di obiettivi. Lo stesso vale per gli accessori specifici che potrebbero esistere per le DSLR, ma non ancora per le fotocamere mirrorless.

Tuttavia, le cose stanno cambiando velocemente. Se un paio di anni fa i sistemi mirrorless avevano una piccola selezione di obiettivi, oggi questa lista è cresciuta enormemente, coprendo molte esigenze fotografiche. I buchi più grandi da colmare sono ancora in obiettivi specializzati come i super teleobiettivi tilt/shift e i super teleobiettivi, ma questo sarà presto disponibile, specialmente quando il mirrorless raggiungerà il reparto autofocus.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Prestazioni AF mirrorless vs DSLR

Parlando di AF, se un paio di anni fa si poteva ridere di quanto fosse scadente l’autofocus sulle fotocamere mirrorless, le cose stanno cambiando rapidamente oggi, a favore di quelle mirrorless. Per la fotografia di ritratto, molti sistemi mirrorless hanno già superato le DSLR in termini di prestazioni e precisione dell’AF, grazie a caratteristiche specifiche come l’eye tracking. Fotocamere come la Sony A9 hanno già dimostrato che le fotocamere mirrorless possono persino competere con le DSLR per le riprese rapide. È una questione di tempo prima di vedere implementazioni AF molto complesse con cui le DSLR non saranno in grado di competere. Ad esempio, alcune fotocamere sono già in grado di registrare immagini prima e dopo il rilascio dell’otturatore, per evitare di scattare foto di soggetti con gli occhi chiusi, e abbiamo già visto fotocamere che scattano una foto nel momento in cui il soggetto sorride. Non è possibile avere un’intelligenza così avanzata sulle DSLR, non finché la luce non raggiunge continuamente un qualche tipo di sensore di immagine. Tracciare i soggetti diventa più facile con l’analisi avanzata della scena e la fotocamera può anche potenzialmente prevedere il movimento del soggetto e la sua direzione.

Innovazione futura

Se confrontiamo le DSLR con le fotocamere mirrorless in termini di progressi tecnologici, è chiaro che le DSLR non offrono più tanta innovazione. Forse possiamo ottenere una migliore risoluzione, migliori funzioni video, migliori moduli AF e forse più funzioni integrate come WiFi e GPS, ma questo non è sufficiente per entusiasmare veramente la nuova generazione di fotografi. Le fotocamere Mirrorless continueranno a fornire molte più funzioni di cui essere entusiasti, perché le possibilità sono davvero infinite. Molto si può fare solo con gli EVF e i sistemi di messa a fuoco automatica, grazie ai progressi delle tecnologie di visualizzazione e all’analisi dei dati sul sensore.

Reflex vs mirrorless: conclusione

Mentre il mirrorless sta sicuramente avanzando velocemente, ci sono alcuni problemi reali che devono ancora essere affrontati. Una migliore durata della batteria, sistemi di messa a fuoco automatica più affidabili (in particolare per scattare azioni rapide e imprevedibili), un tampone più grande, una migliore scelta di obiettivi (in particolare super teleobiettivi e obiettivi con decentramento) e EVF migliorati sono tutte aree di miglioramento per le fotocamere mirrorless. Le lacune sono ancora presenti, ma si stanno chiudendo velocemente. Entro i prossimi anni, dovremmo vedere i produttori di fotocamere offrire opzioni mirrorless che possono davvero competere con le moderne DSLR in ogni modo.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----