Premi Pulizer 2016 per la fotografia

1365

Assegnati i premi Pulizer 2016 (edizione speciale, giunta al suo centesimo anno di vita)e, come per gli scorsi anni, assegnati i premi anche per due categorie fotografiche, ovvero Breaking News Photography e Feature Photography.

Pulizer 2016 – Breaking News Photography

Nella categoria Breaking News, ad aggiudicarsi il premio sono stati Mauricio Lima, Sergey Ponomarev, Tyler Hicks e Daniel Etter del The New York Times e lo staff fotografico della Reuters. In particolare, il gruppo di fotografi del New York Times è stato premiato per le immagini che hanno raccontato il dramma dei profughi nel Mediterraneo, il loro viaggio della speranza e le difficoltà nell’essere accolti nel vecchio continente.

Pulizer 2016 - Breacking news Photography
I migranti arrivano su una barca turca vicino al villaggio di Skala, sull’isola greca di Lesbo. Lo scafista ha scaricato circa 150 persone sulla costa greca è ha cercato di scappare e tornare in Turchia: è stato arrestato in acque turche (Sergey Ponomarev, The New York Times – 16 Novembre, 2015).
Pulizer 2016 - Breaking news Photography
Ahmad Majid, in maglietta blu al centro, dorme sul pavimento di un autobus con i suoi figli, suo fratello Farid Majid, in maglione verde a destra,g li altri membri della sua famiglia e decine di altri rifugiati, dopo aver lasciato Budapest per Vienna. Centinaia di migliaia di rifugiati, per lo più provenienti da Afghanistan, Iraq e Siria, hanno lasciato le proprie case, rischiando la vita su barca pericolose, attraversando illegalmente le frontiere e facendo lunghi viaggi in autobus e in treno, in cerca di asilo in Europa occidentale e in Scandinavia (Mauricio Lima, The New York Times – 5 settembre 2015).

Pulizer 2016 – Feature Photography.

Per la categoria Feature Photography, è stata premiata  la fotografa Jessica Rinaldi del The Boston Globe per il racconto fotografico di un ragazzo che cerca di ritrovare la sua strada dopo aver subito abusi dalle persone di cui si fidava.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

pulizer 2016 - Feature photography
Dopo due anni di affitto non pagato, il padrone di casa dei Grant ha dato loro 30 giorni per imballare tutte le loro cose e lasciare l’appartamento. Nella notte dello sgombero i nonni di Strider, Lanette e Larry, spostano tutti i loro beni in un magazzino, lasciando Strider e Gallagher incustoditi nella parte posteriore della vettura. Stanchi e spaventati, Gallagher colpisce Strider che si commuove, premendo il suo corpo contro il finestrino della macchina (Jessica Rinaldi, The Boston Globe – 8 Novembre 2015).
Dopo essersi trasferito in un campeggio, Strider aiuta come può, portando litri d’acqua riempiti da un rubinetto fino al camper. Lanette riscalderà l’acqua su una piccola stufa per lavare i piatti e fare il bagno ai ragazzi con un panno (Jessica Rinaldi, the Boston Globe – 8 Novembre 2015).