Il sottile confine tra fotografia e dispositivi: cosa possiamo aspettarci per il futuro?

1317

Può il confine tra fotografia e telefonia assottigliarsi a tal punto da inglobarne il mercato? E’ questa l’idea di base di tanti analisti che studiano l’andamento del mercato e provano a individuarne il possibile andamento, nel prossimo futuro. Ma è anche l’opinione spassionata di tanta gente comune, che oggi con molta frequenza si ritrova ad immortalare anche i momenti più importante direttamente dal proprio smartphone o tablet, producendo foto e video che, in maniera sempre più frequente, vengono pubblicate sul web, condivide e commentate utilizzando Facebook o altri social Network.

Oggi, complice anche la situazione economica non proprio felice, molti consumatori sono meno sensibili al fascino di Reflex o di macchine fotografiche di fascia alta, né tanto meno provano a dare alle proprie fotografie un’impronta più professionale valutando l’acquisto di macchine entry level o di promozioni abbinate . A molti, infatti, basta semplicemente il proprio smartphone. Oggi, l’acquisto di device di fascia alta, magari con fotocamera da 8 Megapixel e con effetti integrati da App realizzate da terze parti, viene ritenuta una spesa più intelligente ed utile di una macchina fotografica, proprio per le funzionalità extra integrate.

Il mercato delle fotocamere continua ad essere dominato da Canon Sony, Nikon e Samsung: solo due tra questi player, Canon e Nikon, hanno una tradizione storica nel settore fotografia, mentre Sony e Samsung hanno superato il gap grazie all’esperienza qualificata nell’elettronica in genere e all’adozione di alleanze con i produttori di ottiche come Carl Zeiss o Leica.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----
Pexels / Pixabay

Davvero interessante la posizione di Nokia: dopo aver abbandonato le posizioni di vertici sul mercato dei cellulari, strizza oggi l’occhio al mondo delle fotocamere, dal quale prova ad attingere nuovi utenti. Ha infatti, da pochi giorni, inaugurato una sezione fotografica  nella quale offre trucchi, risorse ed informazioni utili per tutti coloro che intendono ottenere ottimi scatti o video dai propri dispositivi.

Il numero di applicazioni dedicati alla gestione fotografica è in continuo aumento ed in grado di coprire le innumerevoli necessità per ogni singolo utente. Si può, infatti, effettuare ogni tipo di correzione o ritaglio, applicare filtri per l’invecchiamento o per migliorare l’immagine con la gestione di luci e colori, o inserendo effetti. Il tutto, come se si avesse davanti un vero programma professionale. In realtà, i software e le macchine professionali sono intramontabili, ma spesso non più aperte all’utenza amatoriale come in passato, dato che questa oramai si appoggia su smartphone, dispositivi e applicazioni. E in futuro, il limite tra il pro e l’amatoriale tenderà lentamente ad assottigliarsi. E quale futuro per il settore della fotografia professionale?