Come Creare in foto calendario

1793

Il calendario è un elemento che non manca mai in un ufficio o in un appartamento (che sia da muro o da scrivania) ma, piuttosto che comprarlo accontentandosi di ciò che si trova nelle edicole o nelle librerie,  possiamo optare per crearlo autonomamente: parliamo di foto calendari realizzati partendo dalle fotografie contenute nei nostri archivi.

Il calendario personalizzato è una soluzione perfetta anche nel caso si voglia fare un regalo particolare senza dover necessariamente spendere una fortuna: tutto ciò di cui avete bisogno è recuperare una dozzina di scatti che vi evochino qualche ricordo speciale, di una connessione ad internet e di un po’ di tempo a disposizione.

L’offerta di soluzioni online in grado di aiutarvi nella realizzazione del calendario è molto vasta così come le opzioni si stampa: la prima cosa da fare è concentrarsi proprio su quest’ultima in quanto differenti formati di calendari richiederanno differenti formati di fotografie. Inutile dire che maggiore dovrà essere l’area dedicata alla foto, maggiore dovrà essere la risoluzione della foto da voi scelta. Occhio ovviamente anche alla composizione: la fotografia originale, nella maggioranza dei casi, non andrà bene per l’impaginazione scelta ma andrà rimpicciolita (mai ingrandirla, piuttosto cambiate foto) o tagliata. Tagliare una foto però significa modificare la composizione originale ed il rischio di snaturare la fotografia non è da trascurare. Nel caso di una riduzione delle dimensioni  si può correre il rischio di perdere alcuni dettagli: il consiglio è quello di cominciare a lavorare la foto in un programma di grafica avanzato in modo da ridurla alle dimensioni richieste.O

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Oltre alla dimensione della fotografia, fate attenzione anche al template che scegliete: una fotografia a tutta pagina con il testo stampato sopra è differente da una fotografia che occupa, per esempio, solo la parte alta della pagina. Gli accostamenti di colore tra testo e foto vanno analizzati con cura per evitare forti contrasti o ancor peggio l’indecifrabilità del testo (se una foto è particolarmente scura usate un carattere dal colore molto chiaro, per esempio).

Una volta scelto il formato preferito, possiamo procedere con la creazione del calendario, caricando le foto e posizionandole nelle aree disponibili. Di solito i servizi online permettono di scegliere tra una vasta gamma di formati come il classico calendario mensile, il calendario annuale  (formato da un solo foglio), i calendari da scrivania, le piccole agende. Per ognuno di essi dovrebbero essere a disposizione anche diverse dimensioni e tipi di carta da stampa.
Tra le varie opzioni disponibili per personalizzare il nostro prodotto troviamo anche possibili sfondi, elementi grafici di vario genere e la possibilità di inserire elementi testuali: si tratta di personalizzazioni che variano in funzione del gusto delle persone, ma una buona regola è mai abusarne, ricorcate che il soggetto principe del calendario è e deve essere la vostra fotografia.
Una volta creato il calendario, rimane da definire le quantità (i foto calendari, come accennato, sono degli ottimi veicoli pubblicitari, dei regali aziendali da personalizzare con il logo e immagini legate alla nostra attività e da distribuire a clienti e amici) e pagare. Il prodotto finito vi sarà recapitato direttamente a casa  (di solito le aziende si prendono fino a 5 giorni lavorativi per evadere il vostro ordine), il tutto a fronte di una spesa probabilmente inferiore a quella che affrontereste nell’acquistare il calendario di turno in edicola (un calendario in formato A3, per esempio, costa meno meno di 20€).

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

P.s. considerando il periodo delle feste in avvicinamento, alcuni servizi online cominciano ad offrire soluzioni particolari quali i calendari dell’Avvento personalizzabili. Un’idea originale per un classico di sempre.