Come controllare la profondità di campo nella tua fotografia

0

È un comune malinteso che l’apertura in uso di permette di controllare la profondità di campo (DOF). L’impostazione dell’apertura ha sicuramente un’influenza, ma ci sono altri fattori da considerare. Il DOF è l’area di una fotografia che è accettabilmente nitida. Le lenti possono concentrarsi solo su un singolo punto: c’è sempre una certa quantità davanti e dietro il punto di messa a fuoco che è accettabilmente nitido.

controllare la profondità di campo
Robert-Owen-Wahl / Pixabay

Questo varia a seconda di:

  • Impostazione di apertura
  • Lunghezza focale dell’obiettivo
  • Distanza della fotocamera dal soggetto
  • Dimensione del sensore

La transizione tra ciò che è a fuoco e ciò che non lo è è graduale. È importante imparare come gestire le variabili per creare l’aspetto desiderato nelle tue fotografie e, quindi è importante imparare a controllare la profondità di campo.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

In che modo le dimensioni del sensore influiscono sulla DOF

Le dimensioni fisiche del sensore nella tua fotocamera influisce su DOF. A differenza delle altre variabili, non è possibile modificarle, a meno che non si utilizzi una fotocamera diversa.

Piccoli sensori, come telefoni e fotocamere compatte, offrono il massimo del DOF. Questo è uno dei motivi principali per cui le persone passano da un telefono a una fotocamera. Perché non sono in grado di raggiungere a poca profondità di campo con il loro telefono.

I produttori di telefoni stanno cercando di imitare il DOF superficiale in vari modi. Ma finora sembra essere poco più di un povero espediente. Non c’è un sostituto per le dimensioni del sensore: fondamentalmente, le fotocamere con sensori più piccoli fanno foto con più DOF alle stesse impostazioni di apertura e distanza. Per confrontare il DOF con sensori di dimensioni diverse, è necessario calcolare le stesse impostazioni di lunghezza focale e diaframma effettive.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

controllare la profondità di campo
Pexels / Pixabay

Sensori più grandi nella reflex digitali e nelle fotocamere mirrorless li hanno resi popolari con i produttori di video. Questo è dovuto alla loro capacità di DOF poco profondo. Le videocamere tradizionali contengono piccoli sensori quindi, di solito, hanno DOF più profondo.

La distanza tra fotocamera e soggetto influisce su DOF

Più ti avvicini al soggetto, meno DOF avrai a qualsiasi impostazione di apertura, con qualsiasi obiettivo su ogni fotocamera. Spostati più indietro e aumenta il tuo DOF.

Questo è il motivo per cui può essere difficile quando si scattano foto ravvicinate per avere abbastanza DOF. Essere molto vicino al soggetto può significare non riuscire a mettere tutto a fuoco. L’utilizzo di obiettivi macro e close up allegati amplifica questo problema, il che rende quindi molto più complicato controllare la profondità di campo.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Quindi, se stai ancora utilizzando solo l’obiettivo del kit base, dovrai avvicinarti per ottenere un DOF poco profondo. Questo perché questi obiettivi non hanno un’apertura massima molto ampia o una lunghezza focale lunga.

Ricorda che dal punto in cui ti concentri su 1/3 del DOF sarà più vicino a te e 2/3 di esso sarà più lontano. Sapere questo può aiutarti a scegliere il tuo punto focale per controllarti in modo più preciso.

Come la lunghezza focale della lente influisce sul DOF (apparente)

La lente a lunghezza focale più lunga si usa il meno profondo appare il DOF. Ma in realtà non cambia. Se si scattano foto dello stesso soggetto con due obiettivi con lunghezza focale diversa, le immagini realizzate con l’obiettivo più ampio sembrano avere un DOF più profondo. L’apertura dovrebbe rimanere costante. Quando ritagli l’immagine fatta con il campo visivo più ampio, quindi gli elementi nelle immagini hanno le stesse dimensioni, non vedrai alcuna differenza reale. L’idea che lunghezze focali più lunghe producano un DOF meno profondo è un mito.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Come l’apertura influisce su DOF

L’apertura è di solito regolabile all’interno di una lente. La funzione principale è uno dei controlli utilizzati per controllare la quantità di luce che entra nella fotocamera. Un’impostazione di apertura ridotta consente di illuminare meno di un’impostazione più ampia. Le impostazioni sono misurate in f-stop.

La regolazione dell’impostazione dell’apertura, (modificando il valore f-stop,) non solo controlla la quantità di luce che entra, ma anche il DOF. Cambiare il diaframma è il modo più comune in cui i fotografi scelgono di controllare il DOF. L’apertura più ampia è meno profonda del DOF. Quindi, il numero f-stop più basso scelto (ad esempio f / 1.4), meno l’immagine sarà accettabilmente nitida. Scegliendo un’apertura più stretta, un numero f-stop più alto (ad esempio f / 22) renderà più nitida la foto.

Le lenti sono realizzate con aperture massime diverse. In genere un obiettivo del kit avrà un valore di apertura più ampio di f / 3,5 quando l’obiettivo viene ingrandito alla sua lunghezza focale più ampia. Questo valore cambia più aumenta lo zoom. Pertanto, l’intervallo f più ampio con la lunghezza focale più lunga può essere solo f / 6.3.

Gli obiettivi a focale fissa solitamente hanno un’apertura massima più ampia. Questo è il motivo per cui sono spesso favoriti dai fotografi che amano creare foto con un DOF meno profondo. Gli obiettivi da 50 mm hanno impostazioni f-stop di f / 1.8, f / 1.4 o anche più larghe.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

controllare la profondità di campo
MrsKirk72 / Pixabay

Come puoi vedere il DOF quando componi una foto?

Le fotocamere con mirini digitali o monitor visualizzeranno il DOF così come apparirà nella foto. A causa delle dimensioni ridotte, può essere difficile vedere chiaramente a meno che non si ingrandisca.

Fotocamere come DSLR con mirini ottici non ti permetteranno di vedere l’effetto del DOF a meno che non usi il Pulsante di anteprima DOF. Questo perché l’apertura viene impostata automaticamente sul più ampio possibile. Viene regolato sull’interruttore che hai scelto mentre premi il pulsante di scatto. Se l’f-stop fosse in grado di essere alterato durante la composizione, a diaframmi ristretti, l’immagine apparirebbe scura nel mirino. Puoi vederlo quando usi l’anteprima DOF.

Controllare la profondità di campo

Mantenere equilibrate tutte queste variabili può sembrare complicato. Ma è importante sapere come ognuno di loro influisce su DOF in modo da poterlo gestire bene nelle tue foto.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Per aiutarti a capire come funziona ogni aspetto della DOF, prova a creare alcune foto e a sperimentarle. Non per fare belle foto, ma per capire come cambiando ognuna influisce l’aspetto delle tue immagini. Sarà utile posizionare la fotocamera su un treppiede o una superficie stabile per questo esercizio.

Allineare alcuni oggetti nella cornice che si trovano a diverse distanze dalla fotocamera. Imposta il diaframma sul suo più largo, il numero più basso di stop-stop (ad esempio f / 1.4). Avvicinati il ​​più vicino possibile al primo oggetto in modo che l’obiettivo si concentri su di esso.

controllare la profondità di campo
Mikko / Pixabay

Scatta una foto, quindi concentrati su un altro oggetto più lontano da te e scatta un’altra foto. Ripeti l’operazione con ogni oggetto più lontano da te come nella tua cornice.

----- annuncio pubblicitario -----

----- annuncio pubblicitario -----

Ora ripeti questa procedura con un’impostazione di apertura della gamma media e poi la più stretta della tua lente. Prova questo con lunghezze focali diverse pure.

Quindi torna indietro e crea un’altra serie di foto allo stesso modo. Ripeti questo processo mentre ti allontani dal soggetto.

Confronta le foto fianco a fianco sul tuo computer e prendi nota delle differenze tra loro in DOF. Guarda al Dati EXIF in modo da poter vedere quali erano le impostazioni di apertura e zoom.

Lavorare attraverso un esercizio come questo ti aiuterà a imparare a controllare la profondità di campo. Come puoi vedere gli effetti nelle tue foto diventerà meno complicato.