Apple iPhone SE (2020): recensione comparto fotografico

0
125

Il comparto fotografico degli iPhone è sempre stato al top con pochi altri smartphone in grado di competere. Ma come si comporta l’ultimo arrivato della casa di Cupertino, l’Iphone SE?

Una sola telecamera da 12MP

L’iPhone SE di Apple ha la stessa fotocamera da 12MP che si trova sull’iPhone 8. Utilizza un sensore Sony con passo 1,22µm dietro l’obiettivo 28mm f/1,8. È disponibile la stabilizzazione ottica e l’autofocus a rilevamento di fase. Gli obiettivi della fotocamera sono calibrati in fabbrica per fornire prestazioni superiori in AR.

iphone SE

Il flash a quattro LED a doppio tono dell’iPhone 8 è disponibile anche sul SE, e supporta il flash a sincronizzazione lenta: questo mantiene l’otturatore aperto per un po’ più a lungo, lasciando entrare un po’ di luce ambientale e rendendo l’immagine più naturale e non così contrastata come con le normali immagini con il flash.

Grazie al nuovo chip Apple A13 Bionic e al suo ISP, la fotocamera ora supporta la modalità ritratto basata esclusivamente su una mappa di profondità creata da un processo di apprendimento automatico, proprio come con la fotocamera selfie. L’ultimo nato, ovvero l’Apple Smart HDR della generazione iPhone 11, è disponibile anche sull’iPhone SE e fornisce un notevole incremento della qualità dell’immagine, sia di giorno che di notte.

Purtroppo, il nuovo Night Mode della serie iPhone 11 manca sul SE, cosa che ci si poteva aspettare vista l’economicità del secondo rispetto al primo

La fotocamera frontale è la stessa unità da 7MP che abbiamo visto sull’iPhone 7 e 8. Può utilizzare il cosiddetto flash Retina, dove lo schermo illumina il viso con un colore particolare per fornire tonalità di pelle più piacevoli a seconda del colore della luce disponibile.

Controlla qui il prezzo

App per la macchina fotografica

L’app per le telecamere ha visto pochi cambiamenti nel corso degli anni. Ha la stessa interfaccia con modalità di scorrimento che esiste già da tempo. Come al solito, tutte le impostazioni di immagini e video non sono presenti nell’app per le telecamere. Bisogna invece chiudere la videocamera, aprire Settings e poi tornare alla videocamera. Difficile da usare!

Dovreste anche sapere che la modalità ritratto funziona solo su soggetti umani. Non che la fotocamera non sia in grado di costruire una mappa di profondità, indipendentemente dal soggetto, ma perché Apple non vuole che lo faccia. Potete sempre scaricare un’applicazione di terze parti, come Halide, e fare dei bei ritratti, ad esempio, del vostro cane.

Qualità dell’immagine dell’iPhone SE

L’Apple iPhone SE scatta foto dall’aspetto molto naturale. La gamma dinamica e il contrasto sono superbi, i colori sono semplicemente impeccabili e il rumore è inesistente.

I livelli di dettaglio sono molto buoni, anche eccellenti in alcuni punti, anche se altrove alcune aree più complesse si rivelano una sfida per la fotocamera – dettagli intricati sulle tende delle finestre, così come l’erba e i rami degli alberi sono spalmati e sembrano dipinti a olio. Eppure, ci sono pochissimi telefoni in grado di distinguere l’intero terreno erboso e/o tutti gli alberi nelle vicinanze, e sono dei veri e propri fiori all’occhiello. Per un telefonodi questa fascia di prezzo, l’iPhone SE scatta ottime foto alla luce del giorno.

Le prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione sono migliorate di molto rispetto all’iPhone 8, anche se è la stessa fotocamera che scatta le immagini. Presentano dettagli sufficientemente risolti, probabilmente il risultato di una riduzione del rumore più dolce. L’esposizione è bilanciata sulla maggior parte delle foto, la saturazione del colore è ottima con colori fedeli alla vita (né slavati, né sovrasaturati). La gamma dinamica non è la migliore, ma una singola macchina fotografica può fare solo fino a un certo punto.

È un vero peccato che Apple non si sia sforzata un po’ di più per portare la modalità notturna sull’iPhone SE, ma anche in questo caso, conoscendo il modo di fare di Apple, siamo rimasti sorpresi anche di trovare una modalità Ritratto. A proposito di ritratti, ne abbiamo scattato alcuni con la fotocamera posteriore e vanno bene. La separazione dei soggetti è tutt’altro che impeccabile, ma la finta bokeh è abbastanza bella. Non sono i migliori ritratti che abbiamo visto, ma per una sola macchina fotografica – sono abbastanza belli.

iPhone SE e Selfie

Le foto selfie di Apple iPhone SE (2020) da 7MP possono far vergognare la maggior parte degli altri telefoni Android: le immagini dell’iPhone SE 7MP escono con dettagli, contrasto e persino gamma dinamica eccezionali. I colori sono ottimi e nel complesso possiamo dire che questa è una delle migliori fotocamere selfie che abbiamo visto da un po’ di tempo a questa parte.

L’iPhone SE selfie shooter può anche fare ritratti, e lo fa con sorprendente abilità. Sia la separazione del soggetto che il bokeh simulato sono notevoli, mentre non si è perso nulla sul soggetto, sia che si tratti di dettagli fini che di parti del corpo.

Controlla qui il prezzo

Registrazione video

Apple iPhone SE cattura i video in tutte le risoluzioni e frame rate popolari, tutti stabilizzati otticamente come al solito. Tutti i video a 30 fps sono inoltre dotati di stabilizzazione video cinematografica e gamma dinamica ampliata grazie alla Smart HDR. L’iPhone SE può fare video 4K a 60fps e 1080p a 240fps.

Il bitrate video è di circa 45Mbps in 4K a 30fps e 100Mbps per 4K a 60fps, o 15Mbps o 24Mbps in 1080p a 30fps e 60fps. L’audio è registrato in wide stereo con un bitrate di 160Kbps.

I video 4K sono catturati a 30fps o 60fps sono praticamente identici nella qualità.

L’immagine è vicina alle immagini fisse – abbastanza dettaglio al di fuori di aree complesse, ma c’è una presentazione media del fogliame nella migliore delle ipotesi. I colori sono ottimi, così come il contrasto e il bilanciamento del bianco. Non ci sono problemi di messa a fuoco o artefatti di compressione. E la gamma dinamica è a dir poco impressionante anche quando la Smart HDR (su 60fps) non era coinvolta.

I video a 1080p, 30 o 60 fps, sono leader di classe. Abbondanza di dettagli, grande fogliame, grande fogliame, sbalorditivo, gamma dinamica. Sono tra i migliori video a 1080p che uno smartphone possa fare.

L’iPhone SE offre un’nteressante impostazione per i suoi video in cui il frame rate dei video 4K scende automaticamente a 24 fps per migliorare la qualità in condizioni di scarsa illuminazione, in quanto ciò consente alla fotocamera di ridurre anche la velocità dell’otturatore. Si può facilmente notare il video più luminoso a 24fps. Certo, la qualità video in condizioni di scarsa illuminazione non è degna di un’ammiraglia, ma l’iPhone SE non lo è, il che significa che va bene per la sua classe. La stabilizzazione ottica e cinematografica funziona in tutte le risoluzioni e i frame rate, sia sulla telecamera principale che su quella di casa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.