48 impostazioni delle reflex Canon da conoscere (parte 2)

0
3621

Continuiamo con l’elenco delle 48 impostazioni delle reflex canon da conoscere, elencando le ultime 23. Le Prime 24 le potete trovare qui: 48 impostazioni delle reflex canon da conoscere – parte 1.

25. Quanto compensare l’esposizione?

Se il soggetto è prevalentemente scuro, la fotocamera tenderà a sovraesporre lo scatto. Bilanciate impostanto un punto in meno di esposizione. Con una scena prevalentemente bianca o chiara, al contrario, la compensazione dell’esposizione posizionata su +1 o +2 è un buon compromesso.

26. Misurazione parziale della luce

I soggetti fotografati su uno sfondo luminoso o su sfondo scuro necessitano della compensazione dell’esposizione per evitare di apparire come sagome indistinte. Si potrebbe anche cambiare la modalità di lettura della luce passando alla misurazione a spot o parziale, in modo da concentrarla sul soggetto.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

27. Altre modalità di misurazione della luce

Altri due modalità di misurazione della luce da provare con la fotocamera sono la Valutativa e pesata al centro. La valutativa è abbastanza intelligente ma non infallibile, mentre la pesata al centro può essere più facile da utilizzare.

28. Blocco messa a fuoco

Una delle caratteristiche più comode delle reflex è il blocco della messa a fuoco. L’accesso a questa funzione avviene tramite la modalità AF One-Shot, quindi bisogna premere delicatamente il pulsante di scatto (in questo modo il sistema AF fa il suo lavoro mettendo a fuoco). Tenete quindi il dito premuto a mezza corsa verso il basso, componete la vostra scena e quindi scattate premendo a fondo il pulsante di scatto.

29. Blocco AE

Uno svantaggio del Focus Lock (il blocco della messa a fuoco) è che di default non si blocca l’esposizione e la messa a fuoco contemporaneamente. Questo può portare a esposizioni inesatte. È possibile evitare questo problema utilizzando il pulsante di blocco dell’esposizione sul retro della fotocamera (contrassegnato con una stella). Inquadrate la scena che vi interessa e premete il blocco esposizione. Utilizzate il blocco di messa a fuoco, come sopra,per mettere a fuoco in un particolare modo. Quindi componete la foto e scattate.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

30. Uso profondità di campo automatica (A-DEP)

La modalità A-DEP è il modo più semplice per massimizzare la profondità di campo, in modo che tutte le aree chiave dell’immagine siano a fuoco. Funziona utilizzando tutti i punti AF trovate sulla reflex. Ovviamente funziona solo in modalità AF. In questa modalità la fotocamera regola sia l’apertura che la messa a fuoco per massimizzare la profondità di campo (così come l’impostazione della velocità dell’otturatore).

31. suggerimenti A-DEP

A-DEP può fare uso di più o meno punti AF. Quando la usate, controllate quali punti sta realmente usando: tenete premuto a metà il pulsante di scatto fino a quando non utilizza tutti i punti di messa a fuoco che vi interessano.

32. Prova messa a fuoco manuale

AF è utile, ma in condizioni di scarsa luce (o con alcuni soggetti di azione) è più corretto mettere a fuoco manualmente. Passare la lente da AF a MF, quindi ruotate l’anello di messa a fuoco dell’obiettivo fino a quando il soggetto non risulta nitido nel mirino.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

33. Effetto Zoom

Fate lo zoom con la lente e mettete a fuoco, quindi contrapponente premete il pulsante di scatto e muovete indietro lo zoom. Usate un tempo di esposizione non troppo breve altrimenti l’effetto non sarà visibile

34. Controllo di messa a fuoco

È possibile utilizzare lo schermo LCD per controllare la messa a fuoco degli scatti effettuati. Premete il pulsante della lente d’ingrandimento più volte per lo zoom nei vostri scatti, quindi utilizzate il cursore per spostarvi lungo la foto e controllare diverse aree della stessa.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

35. AF predittivo

La modalità AI Servo non solo mantiene la regolazione di messa a fuoco mentre si preme leggermente il dito sul pulsante di scatto, ma continuerà a regolare la messa a fuoco durante la frazione di secondo di ritardo tra la pressione del pulsante di scattoe l’apertura dell’otturatore. Ideale per eventi di azione …

36. impostazioni delle reflex Canon: Flash fill-in

Il flash incorporato non è solo progettato per l’uso dopo il tramonto (da evitare, comunque!): è estremamente utile durante il giorno. Si possono cancellare le ombre dai volti o aggiungere colore alle guance delle persone nei pomeriggi grigi. Usatelo in modalità fill-in.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Tuttavia, se si utilizzando le impostazioni di esposizione sbagliate, il flash può essere un problema, rendendo lo sfondo innaturalmente scuro. Per evitare questo problema, dovete impostare la fotocamera in modalità Av e quindi utilizzare il flash. Il flash è efficace solo su un paio di metri, ricordatelo sempre.

37. High Sync

L’utilizzo di un flash aggiuntivo non solo vi darà più luce, ,a porta anche altri vantaggi. La sincronizzazione ad alta velocità (high sync) consente di utilizzare il flash con qualsiasi tempo di posa (di solito è necessario mantenere la velocità di 1/200 sec o inferiore).

38. scurire le foto

Utilizzare la normale Compensazione dell’esposizione con flash per scurire lo sfondo. Impostate la compensazione dell’esposizione a -1 e vedete l’effetto.

39. Compensazione esposizione flash

Il flash a volte può essere eccessivo. Impostare la compensazione dell’esposizione del flash su un valore negativo (ad esempio, -1) per bilanciare.

40. Vantaggi della modalità Bulb

Questa impostazione della velocità dell’otturatore variabile è progettata per quando si desidera esposizioni maggiori di 30 secondi. Si preme il pulsante di scatto e l’esposizione continua fino a quando si rilascia il dito. Per eliminare le vibrazioni della fotocamera, tuttavia, deve essere utilizzato un cavo di scatto o un telecomando. Con la maggior parte delle fotocamere EOS, è necessario passare a (M) manuale per accedere alla modalità Bulb (B).

41. Blocco dello  Specchio

La trovato nelle funzioni personalizzate: il blocco dello specchio permette di ottenere immagini catturate in modalità bulb prive delle vibrazioni dovute al ribaltamento dello specchio.

42. Autoscatto

Come con il blocco dello Specchio, questa funzione personalizzata è molto utile per tagliare le vibrazioni della fotocamera quando si fanno fotografie con esposizioni lunghe e con un treppiede. Se si utilizza l’autoscatto e il blocco dello specchio insieme, il ritardo dell’autoscatto viene automaticamente ridotto a due secondi.

43. slideshow

Lo sapevate che la vostra fotocamera EOS riprodurrà tutte le immagini sulla scheda tramite presentazione automatica? Trovate l’opzione Auto Play nel menù della fotocamera, quindi premere SET. E ‘ancora più divertente quando si collega la fotocamera al televisore con il cavo..

44 Auto Lighting Optimiser

Un utile regolazione dell’esposizione è L’auto lighting optimizer. Questa funzione regola automaticamente il contrasto dell’immagine e salva i dettagli delle ombre. E’ particolarmente utile quando si realizzano immagini a basso contrasto. L’Auto Lighting Optimiser può anche schiarire i volti in controluce.

45. Bracketing automatico dell’esposizione (AEB)

AEB consente di scattare una serie di tre immagini, a diverse esposizioni. È quindi possibile scegliere la foto migliore, o combinare le tre immagini sul proprio pc (HDR).

46. Highlight Tone Priority

Un’altra funzione personalizzata dei modelli più recenti è l’Highlight Tone Priority. Questa consente di ottenere più gamma tonale dalle zone più luminose delle foto. Dà un piccolo ma significativo vantaggio durante le riprese di paesaggi con un sacco di nuvole bianche – o per lo più composte da soggetti bianchi.

47 Bloccate i vostri scatti

Per salvaguardare i vostri scatti, trovate l’opzione Protezione delle immagini, quindi scorrete le immagini e fare clic su Imposta su ogni scatto che si desidera bloccare. Ciò  impedisce la cancellazione tramite il comando di cancellazione (ma non ad un comando Format, quindi fate attenzione).

48 AEB e compensazione dell’esposizione

È possibile utilizzare AEB in condizioni di illuminazione difficili in combinazione con la compensazione dell’esposizione. Con una scena nevosa, ad esempio, impostate la compensazione dell’esposizione a +1, quindi utilizzare AEB per prendere un trio di scatti con +2, +1 e 0 stop di compensazione.