10 consigli per migliorare la tecnica di composizione

0
1763

Per quanto si possa studiare la tecnica fotografica, ciò che sta alla base è molto più semplice da comprendere ma molto più difficile da mettere in pratica: l’esperienza e l’occhio fotografico.

Per il primo elemento, l’esperienza, c’è poco da fare: scattare, scattare a scattare, senza timore alcuno di sbagliare e buttare via tutte le proprie fotografie.

Per quanto riguarda il secondo punto, c’è chi ha un innato occhio del fotografo e chi invece lo sviluppa tramite l’esperienza e tramite la concentrazione. Non è difficile: basta sperimentare nuove prospettive, nuove angolazioni, diversi livelli di zoom e variare le composizioni, al fine di ottenere i risultati sperati.

Che cos’è la composizione fotografica? E’ semplicemente ciò che viene prima di uno scatto: lo studio del soggetto e la scelta della posizione da cui inquadrarlo, delle angolazioni, della luce, della lunghezza focale da utilizzare e dal tipo di inquadratura da effettuare.

Per migliorare la vostra composizione dunque, dovrete semplicemente cercare il modo migliore e più interessante per inquadrare un soggetto. Se detto così può sembrarvi strano, guardare esempi di diversi fotografi, potrà chiarirvi le idee mentre, i suggerimenti che state per leggere, possono darvi una buona base di partenza per perfezionare e poi rendere unico il vostro stile.

migliorare la composizione fotografica - unica lente
Chi ha detto che un panorama deve essere realizzato con un grandangolo? Copyright Riccardo Bandiera (http://goo.gl/3sxRjH) CC

Avvicinati il più possibile

Non fare affidamento solo sullo zoom del tuo obiettivo. Molti fotografi agli inizi, hanno una sorta di paura reverenziale ad avvicinarsi troppo al soggetto della foto, specie quando si tratta di persone. Questo timore è assolutamente comprensibile ma, come tutte le paure, va sconfitto!

Se avete paura e infrapponete come una barriera tra voi e il tuo soggetto, un occhio esperto la noterà in tutti i vostri scatti. Fate un respiro profondo e fatevi avanti, superando questa barriera e le vostre paure. Dopo che l’avrete fatto un paio di volte, il tutto vi verrà molto più naturale e i vostri scatti vi ringrazieranno!

Migliorare la tecnica di composizione: Il movimento

Fotografare significa essere sempre in movimento perché quello che incide in maniera importante sul risultato finale, è la prospettiva, l’angolazione. Variate la vostra posizione, la distanza dal soggetto, l’inclinazione dello scatto e tanti altri parametri per trovare QUEL risultato che renderà davvero particolare il vostro scatto. Non fermatevi alla prima posizione che vi viene naturale assumere o potreste essere delusi del risultato finale.

Quello che ci vuole è solamente tanta pazienza e voglia di mettersi in gioco. Ecco, adesso potrete rispondere per il verso giusto a chi si lamenta del fatto che non fate sport: la fotografia è anche questo!

ombre nella composizione fotografica
L’ombra aggiunge un senso di inquietudine alla scena, cosa che mancherebbe nel caso di fosse un’illuminazione piena. By: Davide CeccarelliCC BY 2.0

Ottimizzare il corredo fotografico

È assolutamente fuori discussione che un fotografo, in ciascuna sua uscita, debba portare con se 2 flash, decine di filtri, 6 o 7 obiettivi e magari anche due corpi macchina. Non state partendo per un’escursione fotografica irripetibile, di conseguenza non dovete portare perennemente con voi tutta l’attrezzatura, con tutti i rischi che ciò comporta.

Il segreto è prendere confidenza con la propria attrezzatura, così da sapere cosa utilizzare e in quali occasioni. Il passaggio successivo è quello di semplificare al massimo il proprio corredo fotografico per ciascuna uscita. Provate ad uscire soltanto con una o al massimo due lenti e massimizza la tua conoscenza di esse. Poi cambiate obiettivi e ripetete la stessa cosa. Questo vi aiuterà molto e vi permetterà di scegliere in poco tempo l’attrezzatura migliore per ciascuno scatto.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Migliorare la tecnica di composizione: Rendere le cose semplici

A volte si pensa che per rendere una foto davvero d’impatto, essa debba essere più complessa e ricca possibile. Mai pensiero è stato più scorretto di questo: complessità a volte sfocia in caoticità, ed è proprio questo che dobbiamo evitare.

migliorare la tecnica di composizione
By: geir tønnessenCC BY 2.0

Pensate secondo degli schemi semplici e lineari, provate a fare degli scatti con pochi elementi (ma definiti) all’interno della composizione. Noterete come si possa ottenere una composizione d’effetto senza dover riempire eccessivamente lo scatto di elementi che, in alcuni casi, potrebbero addirittura distogliere l’attenzione di chi la guarda, dal soggetto principale.

Costruite la composizione della tua foto

Quando siete in giro, cercate sempre degli elementi che potete combinare per ottenere uno scatto d’effetto. Quando un elemento cattura la vostra attenzione, guardatevi intorno alla ricerca di altri elementi che potrebbero arricchire la vostra composizione.

Magari vedrete la stessa scena più e più volte nel corso dei giorni ma sarà proprio qualche elemento di contorno a cambiare, prima o poi, donando al vostro scatto quella cosa in più che gli mancava prima.

Migliorare la tecnica di composizione: Guardatevi intorno

Sembrerò ripetitivo ma, se continuo a sottolineare questo punto, è perché si tratta di un qualcosa di estremamente importante quando volete rendere particolari e uniche le tue foto. In certi momenti incontrerete altra gente intenta a fotografare qualcosa, con una reflex o magari con il loro smartphone.

Quello che potrete notare è che essi spesso tendono a puntare tutti insieme verso lo stesso soggetto, nello stesso modo. E’ questa la vera barriera da superare: prendetevi il tempo di esplorare l’ambiente che vi circonda e distinguetevi dalla massa. Cercate altre prospettive, nuovi dettagli da includere nello scatto, così da poter davvero differenziare le vostre foto da quelle degli altri. E vi assicuro che questo è più facile a farsi che a dirsi.

Trovate qualcosa di bello nella quotidianità

Se fotografare un soggetto unico e raro è semplice (quasi) per tutti, la vera sfida sta nel rendere unico qualcosa di comune. Le strade che percorrete tutti i giorni, quell’edificio che vi sembra così spento e monotono e tante altre cose, nascondono quasi sicuramente i loro lati “fotogenici” e, con una composizione adeguata, potrebbero prendere vita e raccontare qualcosa nei vostri scatti.

A volte delle composizioni formate da linee, luci particolari o soggetti semplici, possono rappresentare degli assi nella manica per il vostro portfolio fotografico.

Migliorare la tecnica di composizione: Utilizzate l’immaginazione prima di scattare

Per fare dei passi avanti nella fotografia, dovrete allenare tutti i sensi, anche quelli che vanno oltre i 5 sensi di cui solitamente si parla. Ciò che dovete allenare principalmente, è la vostra capacità di immaginare il lavoro finito prima ancora di premere il pulsante di scatto.

Se siete in grado di immaginare come vorreste vedere lo scatto alla fine, sarete in grado di scattarlo nella maniera più corretta possibile, riducendo la post-produzione.

Questo vi eviterà di fare tantissimi scatti a vuoto e di rimanere poi delusi. Ricordatevi che la fotografia, come tutte le arti, richiede una grande dose di creatività, pazienza e di immaginazione.

Migliorare la tecnica di composizione: schemi e strutture

I cosiddetti “patterns” sono delle strutture e degli schemi che si ripetono un determinato numero di volte che possono creare effetti ottici molto interessanti e possono catturare lo sguardo in modi del tutto nuovi e sono ottimi strumenti per migliorare la tecnica di composizione.

Creare uno scatto che contenga uno o più di questi pattern, trasforma una normale fotografia in qualcosa di astratto che, ve lo assicuro, porterà l’attenzione di chi la guarda più verso il pattern che sul singolo soggetto. Non ci sono delle vere e proprie linee guida riguardanti questi particolari schemi compositivi ma con l’esperienza, ne troverete laddove finora non ne avete mai visti.

illuminazione della scena

Uno degli elementi in assoluto più importanti della fotografia è la luce. Pensiamoci bene: il sensore della nostra macchina fotografica, immagazzina la luce che proviene dall’esterno per generare il nostro scatto. Senza luce, non esisterebbe nessuna fotografia. Cercate di prendere sempre il meglio dalla scena che stai per scattare: date un’occhiata alle condizioni di luce naturali ma anche a quelle artificiali.

Se è necessario, aspettate che le condizioni siano ideali, prima di effettuare il vostro scatto. Notate se la luce intorno a voi fa strani effetti o giochi di luce, se ci sono dei riflessi, se ci sono dei colori predominanti (come quelli che possono esserci all’alba o al tramonto) e giocateci per trovare la composizione ideale.

Adesso vi resta da fare solo una cosa per migliorare la tecnica di composizione: prendete la vostra apparecchiatura fotografica, andate la fuori e mettete in pratica questi consigli scattando più foto che puoi. Quando tornerete a casa, vi basterà esaminarle per vedere se siete riusciti a focalizzarvi su uno o più di questi elementi di cui abbiamo parlato!

Previous articleAttrezzatura fotografica per le fotografie a lunga distanza
Next articleCome affrontare un Workshop fotografico al meglio
Nato come grafico, mi sono subito appassionato al mondo del foto ritocco, quando il mio unico mezzo fotografico era il mio cellulare (ormai non era più tempo di scattare con i rullini, il mondo digitale aveva preso il suo monopolio). Ho iniziato gradualmente ad apprezzare sempre di più quest’arte quando ho avuto per le mani la mia prima bridge Fujifilm con cui ho sperimentato diversi stili di fotografia. Al momento sono inseparabile dalla mia Nikon che, nonostante sia un’entry level, mi ha aperto una nuova finestra sul mondo.