Calcolo Raggio di Nitidezza (per una stampa)

Quando si stampa una fotografia, questa dovrebbe apparire nitida sulla carta o sullo schermo. Il problema, quando si stampa qualcosa, è che l’immagine potrebbe essere stata “ammorbidita” a causa di ingrandimento. Definire il giusto livello di nitidezza di un’immagine non è facile, specie se si osserva l’immagine stessa al computer. Il raggio di nitidezza è legato a quattro fattori: le dimensioni e la distanza di visualizzazione della stampa, la risoluzione di stampa (in DPI/PPI), il tipo di stampante e il tipo di carta. Tralasciando gli ultimi due fattori, possiamo individuare un legame matematico tra dimensioni, distanza e risoluzione al fine di definire un massimo raggio di nitidezza al di sotto del quale l’immagine, una volta stampata, sarà appunto nitida. Il tool qui di seguito vi permette, per l’appunto, di calcolare la massima dimensione di una stampa in funzione dei succitati parametri.  

PPI*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

bentornato!

Entra nel tuo account

Crea un nuovo account

Compila qui di seguito per iscriverti

Recupera la password

Inserisci la username o la tua email per recuperare la password

Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?