Le domande da non fare ai fotografi professionisti – Parte 1

0

Probabilmente conoscete alcuni fotografi professionisti, e senza dubbio sono stati per voi una fonte preziosa di informazioni. Tuttavia, ci sono alcune domande che i principianti fanno comunemente e che sono particolarmente disprezzate dai fotografi, e che quindi diventano banalmente domande da non fare ai fotografi. In particolare, ce ne sono 5 che fanno realmente infuriare i fotografi professionisti, indi per cui dovete imparare a non farle…ma anche imparare cosa chiedere realmente ai fotografi per ricevere una risposta costruttiva.

Domande da non fare ai fotografi: Quale fotocamera devo comprare?

Siete solo all’inizio con la fotografia. Avete scoperto il vostro occhio creativo attraverso il telefono cellulare, e state cercando di fare sul serio. La fotografia suona come un hobby divertente: vi porta fuori e vi permette di condividere la vostra visione unica del mondo con gli altri.

Forse avete alcuni amici che sono anche fotografi, e non volete essere da meno quando questi cominciano a entusiasmarsi per aperture e bokeh. Ma come fare per imitarli? Quale fotocamera devo acquistare? Domanda sbagliata!

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

I professionisti detestano questa domanda perché è troppo vaga. Ci sono così tante fotocamere sul mercato, e sono tutte progettati per soddisfare delle esigenze specifiche. Una macchina fotografica è una cosa molto personale – proprio come un’auto – così gli altri possono avere difficoltà a consigliarvi cosa acquistare.

Volete fotografare stelle mozzafiato di notte (che trarrebbero beneficio da una fotocamera full-frame), o desiderate popolare il vostro account Instagram con foto di moda? State cercando di fotografare la fauna selvatica (dove un sensore half frame potrebbe essere utile), o siete interessati ai ritratti?  Viaggerete molto e avrete bisogno di qualcosa di piccolo e portatile (mirrorless)?  Qual è il vostro  budget? Tutti questi fattori entrano in gioco nella scelta di  una telecamera.

domande da non fare ai fotografi
ivanovgood / Pixabay

Dipende anche molto dalla vostra esperienza. Se non avete mai giocato con f-stop, ISO e tempi di posa, qualsiasi telecamera entry-level che vi insegni questi principi base andrà più che bene. Esercitatevi con i fondamenti della fotografia, imparate a capire cosa vi piace fotografare e prendete confidenza con il significato reale di tutte le funzioni. Solo successivamente si può prendere una decisione molto più informata o fare domande più precise.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Cosa chiedere

Fate prima un po’ di ricerca per capire le vostre esigenze. Limitatevi al tipo di fotografia che vi piace realmente e individuate le caratteristiche che vi interessano di più. Fate ricerche (a proposito, qui un elenco di tutti i differenti tipi di fotografia) Armati di questa conoscenza, è quindi possibile rivolgersi con fiducia a un professionista (preferibilmente uno che fa il tipo di fotografia che vi piacerebbe fare, in quanto saranno più informati e più utili) e chiedere cose specifiche e circostanziate per aiutarvi a limitare la vostra scelte.

Facciamo qualche esempio: Voglio davvero riprendere la Via Lattea, ma non posso permettermi una macchina fotografica Full frame. Conosci un modello meno costoso che funziona bene in condizioni di scarsa illuminazione?

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Oppure: Voglio una fotocamera super compatta per le mie vacanze che può scattare foto migliori rispetto al mio telefono. Sarebbe bello se avesse anche il wireless integrato in modo da poter caricare le foto in movimento. Cosa consiglieresti?

E ancora. Ho un sacco di bellissimi uccelli nel mio cortile. Mi piacerebbe una macchina fotografica migliore per fotografarli, così come fotografare anche i fiori nel mio giardino. Mi puoi suggerire una fotocamera di base,  uno con uno schermo LCD che si ribalta?

Nota

Avete mai sentito parlare di affitto? Proprio come un test drive per le autovetture, si può facilmente noleggiare le macchine fotografiche, obiettivi e accessori dal vostro negozio di fiducia locale, al fine di provare le attrezzature e trovare quella che fa realmente al caso vostro, il tutto senza fare grandi investimenti. Pensateci prima di partire a spron battuto su Amazon (se cercate delle offerte sulle macchine fotografiche, date un occhio qui, nel frattempo)

domande da non fare ai fotografi
Pexels / Pixabay

Domande da non fare ai fotografi: Chi è meglio, Canon o Nikon?

La domanda fatidica. Quella che chiunque si fa. E’ meglio una fotocamera Nikon o una Canon? Capire il perché questa domanda è la più odiata è abbastanza semplice: è stupida. E’ meglio la Marvel o la DC Comics? É meglio la BMW o la Mercedes?

Meglio” è un termine estremamente soggettivo, e porre questa domanda non vi darà davvero una buona risposta. Se si chiede questo a diversi fotografi, è probabile che otterrete opinioni divergenti, e questo non vi aiuterà nella vostra decisione finale. Molti fotografi hanno iniziato con un marchio, e hanno semplicemente continuato con quello stesso marchio per vari motivi, in primis la conoscenza del software, dei comandi ma soprattutto per non dover cambiare tutti gli accessori (sarebbe una spesa immensa: pensate solo agli obiettivi, non cross-compatibili).

La verità è che si tratta di produttori di fotocamere concorrenti. Uno se ne uscirà un giorno con qualche tecnologia di fantasia, mentre l’altro aggiungerà una nuova funzionalità nella successiva versione per guadagnare un vantaggio. E alla fine? Nulla…è una questione di gusti. In effetti potremmo tradurre questa domanda in: è meglio il giallo o il rosso? Inoltre, c’è un’altra cosa da considerare: non esistono sono la Gialla Nikon e la rossa Canon, ma ci sono altri produttori di fotocamere che non sono proprio da buttare.

Sony per esempio ha fatto progressi incredibili nel suo reparto mirrorless, e anche Fuji è diventata popolare tra alcuni fotografi grazie al loro sistema compatto. Proprio come i modelli di fotocamera, ognuno di loro offrono cose diverse, e dipende dalle caratteristiche più importanti per voi. E dal vostro budget.

domande da non fare ai fotografi
Bess-Hamiti / Pixabay

Volete scattare foto in condizioni di scarsa illuminazione e con poco rumore? Vi interessa una buona gamma dinamica? Per voi è importante un autofocus multi-punto superbo? Vi piace usare rotelle e pulsanti rispetto ad un menu digitale? Tra le differenti marche sicuramente ne ce sono alcune che offrono punti di forza in un particolare settore, per cui, nuovamente, focalizzatevi su quello che vi interessa fotografare e cercate la miglior fotocamera per quel tipo di scatto.

Cosa chiedere

Proprio come le fotocamere di cui sopra, capire cosa si vuole fare è il punto focale, e le domande dovrebbero essere quindi indirizzate in maniera puntuale. Questo vi aiuterà a guardare verso la fotocamera che sarebbe meglio per voi, e andrete oltre la semplice voglia del fotografo a cui avete fatto la domanda di vendervi il suo marchio preferito.

Ecco una serie di domande che invece dovrete fare in quanto vi permettono di ottenere la giusta risposta: Voglio fotografare paesaggi al tramonto, ma mi preoccupa il fatto che il cielo sia troppo luminoso mentre il primo piano è tutto in ombra.  Quali fotocamere offrono prestazioni migliori in queste situazioni? Trovo tutti questi menu troppo complicati. C’è una fotocamera che mi permette di regolare le impostazioni in modo più naturale?Quale marca ha generalmente immagini più pulite ad un ISO elevato?

 Nota

Assicuratevi di porre le vostre domande a più persone (preferibilmente a fotografi che usano marche diverse) per ottenere un punto di vista equilibrato. Anche con domande più specifiche, il “meglio” può comunque essere soggettivo.