Casio pronta ad abbandonare il mercato delle fotocamere compatte?

Le pressioni sul segmento delle fotocamere digitali sono sempre più forti e sembra che molti produttori di fotocamere digitali stiano  cominciando a cedere sotto la forte pressione in quella che è stata ed è tutt’ora una delle nicchie più competitive dell’industria ottica, sempre più attaccata dai produttori di smartphone, in grado di immettere sul mercato prodotti (pensate agl iPhone di Apple o al P20pro di Huawei) in grado di competere o fare meglio delle “semplici” fotocamere. E proprio a causa dell’accresciuta concorrenza, la multinazionale giapponese dell’elettronica di consumo e dell’elettronica commerciale Casio, secondo Nikkei, dovrebbe annunciare la sua uscita dal settore delle fotocamere a giorni.

Traducendo un pezzo dell’articolo (in giapponese) linkato sopra, si legge: “Casio Computer ha deciso di ritirarsi dalla sua non redditizia fotocamera digitale compatta entro il 24 di questo mese“. Il numero di spedizioni di fotocamere digitali compatte è diminuito drasticamente nell’ultimo periodo e sembra che non si possa prevedere una futura espansione del mercato. In futuro, prevediamo di specializzarci in prodotti per fotocamere ad alto valore aggiunto. Il business delle fotocamere digitali ha registrato una perdita di 500 milioni di yen nell’esercizio conclusosi a marzo 2017″.

La notizia arriva abbastanza a sorpresa, considerando che Casio ha fatto montagne di soldi non tanto con le famosissime serie Exilim ma con le Selfie-camera (dal prezzo proibitivo!), immesse sul mercato nel 2015.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

Come accennato all’inizio dell’articolo, le fotocamere digitali hanno dovuto affrontare una forte concorrenza da parte degli smartphone che vantano componenti sempre più potenti e ottiche sempre più performanti e soprattutto brandizzate. Non solo molti smartphone riescono a fare meglio delle fotocamere di fascia bassa, ma anche la connettività di cui godono gli smartphone stessi  li rende ideali per le piattaforme di social media come Instagram, Flickr, 500px e via discorrendo.

Certo, va detto che è triste assistere da una parte alla rinascita della fotografia e dall’altra al declino sempre più rapido delle fotocamere digitali compatte, sempre più relegate al ruolo di comprimarie. Casio ha effettivamente registrato le sue prime perdite nel segmento delle fotocamere digitali nell’aprile 2017 e sembra che le prospettive non siano migliorate da allora.

Questo annuncio non riguarda gli altri modelli Casio, ma solo le sue unità di fotocamere compatte. Date le attuali tendenze nel segmento delle fotocamere digitali, è probabile che in futuro ci saranno altri annunci di questo tipo da parte di altri produttori.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----