Progetto 100 Fotografi: Stefano Venneri

0
1212

Nuova puntata del Progetto 100 Fotografi: questa volta vi facciamo leggere di Stefano Venneri, un fotografo Crotonese di cui potete ammirare i lavori (ed entrare eventualmente in contatto con lui) seguendo il link presente a fine intervista.

Per chi invece fosse interessato a dare un occhio a tutte le interviste realizzate nell’ambito del progetto, vi rimando all’indice dei 100 Fotografi.

  • Chi sei?
    Mi chiamo Stefano Venneri, sono di Crotone (KR), ho 26 anni e scatto foto sin dai primi ricordi della mia vita, o quasi.
  • Cosa usi per la fotografia?
    Adesso una Nikon D5100 in attesa di passare al Full Frame. La mia prima fotocamera è stata una polaroid (che ancora conservo); ma la mia vera prima macchina fotografica è stata la mitica Nikon F301 a pellicola con il suo piccolo kit 35-70mm
  •  Cos’è la fotografia per te?
    La fotografia per me è un espressione d’arte dove il ruolo del fotografo/fotoamatore è quello di guardare la vita comune da un altro punto di vista, regalando a coloro che guardano le foto, la stessa emozione o sensazione che si è provata mentre si conquistava lo scatto. Per me il fine, e cioè l’idea o il pensiero che si vuole far recepire, giustifica sempre i mezzi…
  • Fotografo fai da te o hai frequentato corsi?
    Assolutamente autodidatta! Ho iniziato con il manuale della reflex a pellicola e dalla regola del 16 scritta sui rullini, per poi passare ad un pdf in cui veniva messo a confronto l’analogico con il digitale. Poi ho seguito i corsi de-agostini per il digitale, e per il resto beh, ormai si trova tutto su youtube!
  • Un aneddoto:
    I miei aneddoti fotografi purtroppo riguardano sempre cose un pò strane e non piacevoli. Quello che racconto riguarda la curiosità e totale ignoranza della gente che vede un fotografo/fotoamatore per strada.
    Era periodo di natale, e nella mia città il centro viene sempre addobbato con luci sempre diverse e molto coreografiche. Decisi di scendere con un’amica appassionata a fotografare quella via essendo comunque notte (di giorno è sempre pieno di gente per via dei negozi dove si fa shopping).
    Allora piazzo il mio cavalletto, imposto la composizione per prendere strada e luci, metto il tempo di scatto a 30 secondi, e faccio partire lo scatto.
    Intorno ai 10 secondi passa un’auto (giusto in tempo a rovinarmi la foto), e gira lateralmente alla mia posizione (io ero su area pedonale).
    Dopo neanche 3 secondi fa retromarcia e si posiziona davanti alla fotocamera e con tono minaccioso mi chiede in dialetto: “Scusa, ma stai fotografando me?” … al ché io rispondo un pò ridendo: “mi scusi, ma se avessi il dono di prevedere che lei sarebbe passato di qui, non le pare che sarei in ricevitoria a giocare qualche schedina?”.
    A quel punto il tipo (uomo sulla 40ina solo in auto) va via dicendo con sospiro di sollievo: “ah meno male…”. Di certo potrete immaginare la mia faccia incredula! :\
  • Chi è Adams? e Bresson? e Carminati?
    Sono degli assoluti geni della fotografia per la loro epoca. Ai tempi attuali, col web, il digitale, il colore … è difficile diventare famosi come loro per via della diffusione del mezzo e della diversità di target.
    P.S: Ma Carminati chi è? Mi viene in mente solo il venditore della digitex di camera café :D
    (e ci hai preso caro Stefano, sei stato l’unico – fino ad ora – a rendersi conto di chi sia il Carminati che avevo nominato….domanda trabocchetto :))
  • La tua prima fotografia: ce l’hai ancora?
    Certo! E’ stata scattata con la polaroid ed è appesa nel salotto a casa di mia zia :)
  • La tua ultima fotografia: vediamola!
    Eccola! Fuori tuonava, io a casa ad annoiarmi… Matteo (in foto) mi manda un messaggio: “Usciamo a fare qualcosa?” – “Mattè, non so che fare… al massimo possiamo andare a fare le foto ai fulmini” – “Certo! Però voglio esserci anche io in foto!” – “Ottimo!”. (Matteo è da sempre la mia cavia per gli esperimenti fotografici :) )
    Cavalletto, reflex impostata con un bel grandangolare…. e torcia elettrica per illuminare matteo e la sabbia! Questa foto mi ha veramente soddisfatto se penso che è successo tutto per caso! :)

    Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per poterlo vedere.

    stefano venneri
    Copyright Stefano Venneri
  • Il tuo capolavoro o lo scatto preferito?
    Chi vedrà il mio profilo flickr capirà che lo scatto preferito dipende sempre dal momento e che il mio stile è in continua evoluzione e miglioramento nel corso del tempo!
    Al momento è questa, diventata anche il mio sfondo della schermata di sblocco di windows :)

    ----- annuncio pubblicitario -----

    Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per poterlo vedere.

    ----- annuncio pubblicitario -----

    Stefano Venneri
    Copyright Stefano Venneri
  • Hai una musa ispiratrice?
    Essendo più portato per le fotografie naturalistiche in generale (quindi macro, animali, e paesaggi), direi che la mia musa ispiratrice è la natura! Quando vedo pioggia o nuvoloni penso subito a foto di fulmini o tramonti spettacolari, e raggiungo subito posti da poter fotografare. Quando sono a lavoro e vedo un bel tramonto, chi mi conosce sa quanto soffro a non poter uscire e fotografarlo!
  • La tipologia di fotografia preferita
    Naturalistica generale, quindi paesaggi, animali, e macro…
    Alla fine però scatto di tutto, non mi pongo mai dei limiti!
  • Un’ora per una foto o 10mila foto all’ora?
    Un’ora per una foto assolutamente. Sono un tipo molto tecnico e perfezionista: prima di effettuare uno scatto devo conoscere assolutamente posizione di sole, luna, luce, e location. Quindi passano via ore a rimuginare sulla realizzazione dello scatto.
    Inoltre spesso realizzo foto surreali con l’aiuto di photoshop: Non lo faccio per scopi particolari, ma solo per dare vita a qualche scena che mi passa per la mente. In questi casi passano anche giorni a pianificare posizioni di flash, soggetti, e oggetti sul set! :)
  • Un desiderio: Cosa o chi vorresti fotografare?
    Sono molto attratto dalla notte e dal buio in generale; sono un tipo molto avventuroso e survival: chi mi vede in giro sa che cammino addirittura con l’acciarino al portachiavi :D
    Ad ogni modo, mi piacerebbe molto fotografare un bel paesaggio con una via lattea spettacolare… magari sulle dolomiti o qualche posto sperduto.
  • La foto è fatta in macchina fotografica o al computer?
    Come dicevo prima il fine giustifica i mezzi! Se mi viene chiesta una foto pubblicitaria in cui un panino deve volare o animarsi, è ben chiaro che per soddisfare il “cliente”, devo armarmi di fotoritocco avanzato.
    Però come sempre la fotografia non è fatta ne in macchina e ne nel computer, ma nella testa di colui che immagina la scena e la mette in realizzazione… poi appunto (giuro non lo ripeto più): il fine giustifica i mezzi :)
  • Domanda a risposta libera: che ti passa per la mente?
    Sono le 3 di notte, sono tornato poco fa a casa, non ho sonno ma ho molta fame!
  • Qualche suggerimento per i lettori?
    Per esperienza, se volete crescere fotograficamente parlando, vi consiglio di evitare i seguenti tipi di fotografi:
    1. I puristi dello scatto senza ritocco: lo scatto in raw e lo sviluppo fotografico ormai sono necessari, e cio che vedete nello schermino della reflex non è la vera e propria fotografia, ma l’interpretazione dei dati grezzi del raw da parte della reflex. Quindi se utilizzando Camera Raw voleste accentuare i colori o cambiare la temperatura colore, siete liberissimi di farlo senza dovervi sentire giudicati!
    2. I veneratori del bianco e nero: il b/w è un effetto che ci facilita la vita perché occuparsi del colore di una foto è sicuramente più difficile che non farlo. Ma diffidate di gente che mette bianco e nero anche a foto di eventi come discoteche ecc… non ha senso pubblicare foto di una serata in disco in bianco e nero; chi lo fa vuole solo camuffare i propri errori fotografici!
    3. I pessimisti: esiste gente che scoraggia i nuovi aspiranti fotografi e addirittura arriva a inventare finti problemi. E’ quel tipo di gente che ha semplicemente paura che gli rubiate il mestiere, e che quindi fa di tutto per farvi abbandonare la fotografia…Scattate sempre, e seguite la testa, le idee, ed il cuore… non la gente con pregiudizi inutili!
  • Dove troviamo i tuoi lavori (links)?
    Ecco tutti i miei link (spammiamo yeeeeh! :D): mi potete trovare su FlickrFacebook500px ed ovviamente il mio sito web.

Qui di seguito potete ammirare alcune immagini di Stefano. Per le versioni ad alta definizione e per il resto dei suoi lavori, vi invito a visitare la pagine linkate sopra. Ricordo che tutte le immagini presenti in questo articolo-intervista sono di proprietà di Stefano Venneri, con tutti i diritti riservati.

Stefano Venneri Stefano Venneri Stefano Venneri Stefano Venneri Stefano Venneri Stefano Venneri Stefano Venneri

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per poterlo vedere.

Articolo precedenteFotografia: 5 spunti per migliorarsi
Articolo successivoProgetto 100 Fotografi: Salvatore Coluccia
Fondatore di Fotografare in Digitale, ho sempre amato il mondo della fotografia e la possibilità di catturare un momento, un attimo, una sensazione tramite un semplice scatto. Nato come fotografo per caso quando misi le mani sulla mia prima Nikon D1, ho ampliato le mie conoscenze ed esperienze fotografiche, decidendo quindi di condividerle con chiunque fosse interessato alla fotografia. Sono un fotografo amatoriale di buon livello e continuo imperterrito a girare per le città con la fedele Nikon (ora una D800) appesa al collo.