Steve Axford, il fotografo dei funghi

0
1922

Steve Axford è un fotografo australiano con una forte passione per i funghi. E proprio i funghi sono diventati il principale soggetto di questo eclettico artista, capace di trasformare questi semplici organismi in vere e proprie opere d’arte, capace di calamitare l’attenzione degli osservatori.

Il fotografo Steve Axford vive e lavora nella zona nord dell’Australia, dove trascorre il suo tempo documentando il mondo vivente che lo circonda, viaggiando e raggiungendo spesso località remote e semi-sconosciute, alla ricerca di animali rari, piante e persone. Ma, come accennato, la sua attività principale è quella di rintracciare alcuni dei più strani funghi esistenti al mondo e di regalare, a chiunque sia interessato, la bellezza della natura tramite i suoi scatti, pieni di vita, forme strane, quasi non terrestri,  e di colori.

Come lo stesso Axford commenta, la maggior parte dei funghi sono stati trovati nei dintorni della sua abitazione anche se non mancano soggetti provenienti dalla Tasmania o da altri luoghi temperati. Se i funghi provenienti da queste ultime zone sono noti e ben documentati, i funghi sub-tropicali tipici del nord dell’Australia sono al contrario per lo più poco noti, al limite dello sconosciuto.

Un esempio concreto è dato dai  Hairy Mycena and the blue leratiomyces, due esemplari mai fotografati, se non altro in maniera così artistica.

L’artista, ha dichiarato: Ho iniziato a coltivare l’interesse per funghi circa 10 anni fa, quando ho scoperto esseredei buoni soggetti per il mio nuovo hobby, la fotografia. Ho sempre amato le camminate a  piedi (trekking) e la fotografia ha aggiunto una dimensione in più per alle semplici passeggiate. Vorrei fotografare vulcani, spiagge appartate, persone e funghi. Col passare del tempo ho iniziato a conoscere i funghi che stavo fotografando e ho puto scoprire un mondo che pochi sembrano capire. I funghi che vediamo sono solo il frutto del vero fungo, mente il resto è di solito nascosto sotto terra o dentro del legno morto o altre fonti di nutrienti. Ho imparato che al mondo esistono 3 famiglie multi-cellulari: animali, piante e funghi, ma di solito si conoscono solo i primi 2, soprattutto perché i funghi sono di solito nascosti. In genere, consideriamo i funghi una specie di frutto, da trovarsi durante o dopo la pioggia. Circa 6 anni fa, mi sono trasferito a vivere in una regione sub-tropicale, una foresta pluviale in NE NSW. La mia passione fotografica per i funghi divenne improvvisamente molto più importante: prima di allora ho dovuto viaggiare parecchio per trovare boschi e funghi mentre adesso vivo praticamente tra i funghi. Ho potuto guardare i funghi crescere e ho imparato esattamente dove vivono molte specie. Ho anche scoperto che la foresta pluviale subtropicale ha tantissimi funghi diversi che non avevo mai visto prima e che crescono durante la maggior parte dell’anno. Ora passo la maggior parte del mio tempo fotografico immortalando funghi, il che significa anche che io passo molto tempo all’aperto, nella foresta,  in contatto con le cose che amo.

La biblioteca fotografica di Steve Axford è enorme e contiene un numero impressionante di differenti fhnghi (e non solo). Nel prosieguo di quest’articolo potete dare un occhio ad alcuni dei suoi lavori, ma vi consiglio vivamente di fare una capatina sul sito sito o sull’account Flickr per osservare, a alta definizione, tutto ciò che questo straordinario fotografo è riuscito a fotografare nella sua vita professionale.

 

Steve Axford
blue leratiomyces

Steve Axford 1 Steve Axford Steve Axford Steve Axford Steve Axford Steve Axford Steve Axford

Steve Axford
blue leratiomyces

Tutte le immagini presentate all’interno di questo articolo sono di proprietà del fotografo Steve Axford. Ne è vietata la riproduzione e l’utilizzo in qualsiasi sua forma senza l’esplicita autorizzazione della fotografa. Se interessati, è possibile contattare Steve tramite il sito web linkato sopra.