Federica Dall’Orso: Street Stage

0
1814

Federica Dall’Orso è una giovane fotografa italiana emigrata negli States, in particolare a New York. Nella grande mela Federica svolge la professione di fotografa, con un occhio di riguardo per la fotografia fashion, senza però disdegnare progetti particolari, quali Street Stage: fotografie di ballerine per le strade di New York. Qui di seguito potete trovare una breve intervista che la fotografa ci ha rilasciato, nonché un’anteprima di alcuni scatti di Street Stage.

Ciao Federica, puoi presentarti ai nostri lettori? 

Sono Federica Dall’Orso, fotografa italiana a New York.

Come nasce Street Stage?

“Street Stage” nasce dal mio amore per la danza e le strade di New York. Con questo progetto fotografico voglio condividere un nuovo aspetto della fotografia della danza che non si focalizza soltanto sulla tecnica  dei danzatori ma sulle loro emozioni e sensazioni quando ballano.

Perché fotografare dei ballerini per le strade di New York?

La scelta di fotografare i ballerini nelle strade  e tetti di New York  non e’ casuale, inizialmente la mia idea era quella di scattare in studio o a teatro dove trascorrono la maggior parte delle loro giornate, ho fatto il primo servizio fotografico all’Alvin Ailey American Dance Theater ma la ballerina non riusciva a smettere di controllarsi allo specchio in cerca della perfetta posa allora ho deciso di uscire dalla sala e fotografarla per le strada e tutto e’ cambiato.

L’energia, le persone che guardano con entusiasmo e il contatto con la strada e’ diverso dal palco, rende il le foto piu’ vere ed emozionanti. Danzare all’aperto e soprattutto tra le strade della grande mela da un senso di libertà assoluta.

Per questo ho scelto New York come sfondo per le mie fotografie da permettere ai ballerina di essere se stessi

Quali sono le maggiori difficoltà che hai incontrato nel realizzare questo progetto?

In realtà’ non ho incontrato nessuna grande difficoltà’, lavorare con i ballerini rende non solo lo shooting un piacere ma anche il mio processo creativo molto libero. Se dovessi pensare a una piccola difficoltà’:  il traffico di New York.

Quando hai capito di voler essere una fotografa?

Ho sempre saputo di voler essere una fotografa. Fin da piccola sono stata ossessionata dal tempo, dalla luce e dalla bellezza. In un certo senso e’ l’unico modo che mi permette di fermare il tempo e condividere quell’emozione.

New York e’ una figura molto importante nell’artista che sono diventata : New York e’ la mia musa, ha creato la persona e fotografa che sono oggi.

Quale pensi sia stata la chiave per il successo della tua carriera?

I fatto di non essermi mai fermata.

Se potessi tornare indietro di dieci anni, che consiglio daresti a te stessa?

Di viaggiare di piu’.

C’è qualcosa in particolare che vorresti farci sapere di te?

Non esco mai di casa senza la mia macchina fotografica.

Il tuo scatto (o incarico) da sogno: Quale potrebbe essere?

L’incarico da sogno sarebbe scattare sull’isola di St.Barts for Vogue Paris.

Qualche parola o consiglio per i fotografi di domani?

Il mio consiglio e’ di non scoraggiarsi e di scattare tutti i giorni.

Di seguito potete trovare alcuni scatti di Federica, mentre sia la loro versione ad alta risoluzione che tutto il resto del suo archivio fotografico possono essere consultati  sul sito web di Federica Dall’Orso. Ricordo infine come tutte le immagini sono proprietà di Sebastiano Valenti, con tutti i diritti riservati.

----- annuncio pubblicitario ----- ----- annuncio pubblicitario -----

 

federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso federica dall'orso